Mercoledì 19 Gennaio 2022
Risorse erogate su richiesta dei responsabili per sostenere attività e interventi


S. Teresa, dal Comune 35mila euro di contributi a parrocchie, società e associazioni

di Andrea Rifatto | 12/01/2022 | ATTUALITÀ

413 Lettori unici

Alla chiesa di Portosalvo fondi per i lavori

Diversi contributi economici, per un totale di quasi 35mila euro, sono stati assegnati dall’Amministrazione comunale di Santa Teresa di Riva a parrocchie, associazioni sportive e culturali ed enti di beneficenza per sostenere varie iniziative. L’importo più alto, pari a 12mila euro, è stato stanziato per la società di pallavolo Amando Volley, che milita nel campionato di Serie B1 femminile, a sostegno delle spese sostenute durante la scorsa stagione sportiva, accogliendo la richiesta del presidente Andrea Lama, che ha allegato il bilancio consuntivo 2020 e quello di previsione 2021. Alla parrocchia Santa Maria di Portosalvo, del quartiere Barracca, sono stati destinati 5mila euro, su richiesta del sacerdote Agostino Giacalone, per finanziare i lavori di ristrutturazione e manutenzione straordinaria del retro dell’abside, necessari a causa di infiltrazioni di acqua e umidità di risalita, che avranno un costo complessivo di 60mila euro, cifra che non può essere interamente coperta dalla parrocchia in quanto la disponibilità della cassa e le offerte volontarie dei fedeli non sono sufficienti. Altri 5mila euro vanno all’associazione “Amici della Musica-Libera Accademia Musicale” come contributo per la nona edizione dell’iniziativa “Concerti al Santuario”, che prevede quattro concerti tra marzo e maggio nella chiesa Madonna del Carmelo. Per le scuole il Comune ha destinato 6mila euro (4mila alla Direzione didattica e 2mila all’Istituto comprensivo) per la quota di spese obbligatorie a carico del Comune per l’acquisto di beni. Il Comitato di gemellaggio ottiene invece 4mila 500 euro a titolo di cofinanziamento per l’attuazione dei progetti “European Citizens for solidarity” e “Beat bulling: young generation against bullism”, finanziati dalla Commissione europea, mentre in precedenza ha ottenuto 500 euro per le attività svolte nel 2020. Altri 700 euro all’associazione culturale-caffè d’arte “Il paese di fronte al mare” per la realizzazione dell’iniziativa “Io Peppino e il sogno di un mondo senza mafia”, dedicata a Peppino Impastato e rivolta agli studenti delle quinte classi delle scuole primarie. L’Amministrazione ha inoltre aderito all’iniziativa dell’Unicef Messina “La Pigotta del sindaco”, concedendo un contributo di 1.100 euro e adottando 55 bambole da regalare ai nati nel 2021: i fondi saranno usati per aiutare i bambini del Terzo Mondo fornendo loro kit salvavita con i vaccini.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.