Domenica 29 Gennaio 2023
Dopo l'avvertimento del sindaco intervento per liberare l'arenile da ogni oggetto


S. Teresa, blitz del Comune sulla spiaggia per rimuovere ombrelloni e sdraio

di Redazione | 20/08/2019 | ATTUALITÀ

1868 Lettori unici

La Polizia municipale con gli oggetti sequestrati

Blitz anche a S. Teresa per rimuovere ombrelloni e sdraio dalla spiaggia. Questa mattina il Comune ha deciso di intervenire per liberare l'arenile da parasole e altri oggetti lasciati in maniera fissa dai bagnanti per mantenere lo stesso posto durante la giornata. La Polizia municipale, coadiuvata dagli operai comunali, ha sequestrato 38 ombrelloni, 7 sdraio e altri oggetti da mare, pochi rispetto a quanto lasciato nelle scorse settimane visto che buoba parte dei villeggianti è ormai rientrata dalle vacanze. "Ve l’avevo detto qualche giorno fa, vi avevo avvertito che certi comportamenti non sono tollerabili ma evidentemente non sono stato molto chiaro - ha commentato il sindaco Danilo Lo Giudice - se fino ai primi giorni di agosto avevamo contato solo una decina di ombrelloni su 4 km di spiaggia, qualcuno magari ha pensato che passato il Ferragosto tutto finisce. Purtroppo non è così, il posto fisso in spiaggia non esiste. I numeri sono ben lontani dagli anni scorsi - ha aggiunto il primo cittadino - quando si sequestravano quasi 150 ombrelloni, segno che ormai c’è grande rispetto e civiltà da parte di molti, ma il rispetto delle regole non vale per molti ma bensì per tutti. Grazie al nostro corpo di Polizia locale e ai nostri operai per l’intervento, adesso la spiaggia è totalmente libera". Il sindaco ha invitato i proprietari a non andare a reclamare per riavere indietro gli ombrelloni "perchè significherebbe autodenunciarsi".


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.