Giovedì 28 Maggio 2020
Ricostruzione del muro al primo piano, chiuso da un anno per il rischio cedimenti


S. Teresa, avviati i lavori alla scuola di Sparagonà: presto tornerà interamente agibile

di Andrea Rifatto | 18/12/2019 | ATTUALITÀ

460 Lettori unici

I locali dove verrà ricostruito il muro

A quasi un anno di distanza dalla chiusura del primo piano, hanno preso il via questa mattina nella scuola di Sparagonà a Santa Teresa di Riva i lavori di ricostruzione del muro portante demolito almeno 20 anni fa per unire il refettorio con una classe e creare un locale più ampio per l’asilo. Abbattimento, scoperto nel dicembre 2018 durante le verifiche sismiche, che ha indebolito la struttura e reso meno sicura la stabilità del solaio di copertura, che in caso di terremoto avrebbe potuto subire cedimenti e crolli con rischi per i piccoli studenti, portando il Comune il 7 gennaio scorso a sbarrare il piano superiore e spostare al piano sottostante la scuola dell’Infanzia e una classe della Primaria (in totale circa 30 alunni) utilizzando l’aula multimediale e la sala mensa, mentre un'altra classe è stata trasferita nel plesso di Bucalo. In questi mesi l’Amministrazione comunale si è mossa per trovare una soluzione e ad agosto ha affidato all’ingegnere. Nino Melato di Alì Terme (che aveva effettuato anche le verifiche sismiche) l’incarico per la progettazione esecutiva e la direzione lavori per un intervento di miglioramento sismico puntuale riguardante la ricostruzione del muro portante. Il progetto esecutivo per l’importo di 16mila 566 euro è stato trasmesso al Comune il 10 settembre e approvato dalla Giunta venerdì scorso. Lunedì, con determina dell’Ufficio tecnico in cui è riportato un costo totale previsto di 11mila euro di cui 8mila 688 per lavori, sono stati quindi affidati gli interventi alla ditta Fevi Costruzioni di Ferraro Vincenzo di Santa Teresa, per una spesa di 10mila 555,41 euro al netto del ribasso del 3%. L’impresa realizzerà un muro portante in mattoni pieni così da ristabilire i parametri di sicurezza sismica e nel giro di dieci giorni completerà i lavori, cosicché alla ripresa delle lezioni primo piano della scuola di Sparagonà sarà nuovamente agibile. 

Più informazioni: muro scuola sparagonà  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.