Martedì 24 Novembre 2020
Porterà il nome dell'insegnante e amministratore. Chiusa la vicenda nata nel 2016


S. Teresa, aula consiliare intitolata a Mario Muscolino due anni dopo la gaffe del Comune

di Andrea Rifatto | 19/11/2020 | ATTUALITÀ

388 Lettori unici

L'aula consiliare e Mario Muscolino

A due anni di distanza dalla gaffe istituzionale e dalla successiva promessa per rimediare all’errore, l’Amministrazione comunale di Santa Teresa ha messo nero su bianco quanto annunciato a gennaio del 2019, intitolando l’aula consiliare a Mario Muscolino. La Giunta guidata dal sindaco Danilo Lo Giudice ha approvato la delibera che stabilisce di dedicare all’insegnante, politico e amministratore scomparso nel 2002 “la sede del Consiglio comunale intesa come luogo istituzionale nel quale hanno svolgimento le sedute, indipendentemente e a prescindere dalla collocazione fisica nella quale temporaneamente si trova”. L’aula da qualche anno è stata trasferita dal municipio al Palazzo della Cultura-Villa Crisafulli Ragno (attualmente per l’emergenza Covid le sedute si tengono nel salone limitrofo) e se dalla Prefettura arriverà il via libera, nei prossimi mesi si procederà all’installazione di una targa commemorativa e alla cerimonia di intitolazione. L’Amministrazione ha evidenziato come Mario Muscolino, originario di Antillo, consigliere comunale Dc a Santa Teresa dal 1975, assessore a Igiene e Sanità, Viabilità e Urbanistica negli Anni ’80, per anni componente del Comitato provinciale Inps (grazie a lui Santa Teresa venne scelta come sede dell’Istituto di previdenza) e vicepresidente del Consiglio di amministrazione del Distretto Usl di Taormina, sia meritevole “per aver caratterizzato la sua esistenza per il forte impegno nel sociale e la passione e dedizione per gli interessi collettivi, per decenni amministratore comunale e insostituibile punto di riferimento anche e soprattutto sotto il profilo dell’integrità etica e morale nell’agire in tutti gli incarichi che gli sono stati assegnati, si è prodigato per aiutare e lenire i disagi delle fasce sociali meno fortunate, spendendosi per la salvaguardia dei diritti dei più deboli, svolgendo il suo compito prioritario di educatore forgiando generazioni di studenti”. A Mario Muscolino era stato intitolato nel maggio del 2016 l’Help Center di Torrevarata, struttura destinata ai servizi sociali: poi, dopo le proteste dell’associazione Penelope che lo gestisce, la delibera venne revocata nel novembre del 2018 con l’intitolazione della struttura a Felicia Bartolotta Impastato; la famiglia Muscolino espresse tutto il proprio disappunto per quella scelta, ne nacque una polemica anche politica tra maggioranza e opposizione, il sindaco chiese scusa e poi nel gennaio del  2019 promise di dedicargli l’aula consiliare, visto anche il ruolo politico e sociale da lui ricoperto nei lustri scorsi.

Più informazioni: intitolazione help center  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.