Mercoledì 01 Dicembre 2021
L'Amministrazione provvederà alla recinzione dello spazio dedicato ai bambini


S. Teresa. Area giochi sul lungomare: accolte le richieste dei genitori

di Gianluca Santisi | 27/06/2016 | ATTUALITÀ

3468 Lettori unici

Migliorie in fase di programmazione per l'area giochi dedicata ai bambini che sorge sul lungomare di S. Teresa di Riva, davanti al parco pubblico “Unità d'Italia”, il giardino di Villa Crisafulli-Ragno. Accogliendo le richieste dei genitori, il vicesindaco Danilo Lo Giudice ha annunciato che l'area sarà recintata per incrementare la sicurezza. I genitori avevano richieste la recinzione dell'area in questione, in quanto soprattutto per chi ha più di un bambino diventa impossibile controllarli, considerata la vicinanza della carreggiata. “Se posso dare un suggerimento – ha specificato un genitore rivolgendosi su Facebook all'Amministrazione comunale - basterebbe una staccionata in legno con un cancello provvisto di passetto”. La risposta è stata immediata. “Grazie al suggerimento di alcuni genitori – ha fatto sapere il vicesindaco Lo Giudice - abbiamo previsto l'acquisto della recinzione con relativo cancello”. Per i tempi bisognerà aspettare ancora qualche giorno. Questa sera, infatti, è in programma l'approvazione del Bilancio in Consiglio comunale, passaggio che sbloccherà i fondi necessari. “Subito dopo – annuncia il vicesindaco – procederemo con il provvedimento”. Con lo stesso intervento l'Amministrazione comunale disporrà la sostituzione del girello danneggiato, che al momento rappresenta un pericolo per i bambini. Sui tempi di esecuzione delle opere Lo Giudice non si sbilancia: “Entro l'estate ritengo che riusciremo a farcela”. Contestualmente sarà necessario integrare la pavimentazione antitrauma, con la posa di nuove mattonelle in corrispondenza di due aiuole dove prima trovavano spazio due palme rimosse perchè colpite dal punteruolo rosso.

La nuova area giochi del lungomare santateresino, molto frequentata dai bambini con i loro genitori, è stata completata nel settembre dello scorso anno. La sua realizzazione era stata avviata alla fine del 2014 quando l'Amministrazione comunale aveva deciso di trasferire all'esterno i giochi collocati nel parco di villa Ragno. Si erano quindi resi necessari alcuni lavori di predisposizione del fondo, ricoperto da un massetto di cemento prima della posa del pavimento antitrauma per garantire la sicurezza dei bambini.




COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.