Mercoledì 07 Dicembre 2022
Edificio sostenibile con meno consumi ed emissioni inquinanti e più benessere


S. Teresa, appaltata la riqualificazione del municipio: ecco come cambierà nel 2021

di Andrea Rifatto | 26/04/2020 | ATTUALITÀ

962 Lettori unici

Il prospetto attuale e come cambierà

Sono stati appaltati i lavori di rifacimento delle facciate e di riqualificazione energetica del municipio di Santa Teresa. Ad eseguirli sarà l’impresa Sae Srl di Aci Sant’Antonio (Ct), vincitrice della procedura a cui hanno partecipato 286 operatori, che ha offerto un ribasso del 20,99% sull’importo a base d’asta di 509mila 991 euro, ottenendo l’appalto per 402mila 944 euro oltre 25mila 701 euro di costi di sicurezza, per un totale di 428mila 645 euro. Il progetto esecutivo, redatto dal team guidato dall’ing. Carmelita Bambara di Taormina e composto da Francesco Caminiti, Carmelo Francesco Oliva e Pasquale Ruggeri, prevedeva una spesa di 702mila 500 euro, di cui 535mila 693 per lavori e 166mila 806 per somme a disposizione, grazie al finanziamento concesso al Comune dalla Regione siciliana nel 2018 a valere sui fondi europei Po Fesr Sicilia 2014-2020. Grazie a questo intervento il municipio, realizzato a fine ‘Anni 80 diventerà un edificio sostenibile e all’avanguardia, grazie ad interventi che consentiranno di ridurre drasticamente i consumi di energia e le emissioni inquinanti, utilizzando le risorse rinnovabili, con l’installazione di sistemi intelligenti di telecontrollo, regolazione, gestione, monitoraggio e ottimizzazione dei consumi energetici e delle emissioni inquinanti. 

 

Il progetto prevede la ristrutturazione dei prospetti e la riqualificazione energetica dell’involucro, sia opaco che trasparente, con la completa sostituzione degli infissi in alluminio con serramenti in pvc a vetrocamera; l’isolamento delle facciate con sistema a cappotto e in parte con parete ventilata color blu cobalto, che consente la diminuzione delle escursioni termiche e dei picchi di consumo e crea una camera d’aria tra struttura portante e rivestimento al cui interno si generano moti convettivi che favoriscono la traspirabilità dell’edificio, permettendo di ridurre la dispersione del calore in inverno ed evitarne l’accumulo in estate; l’installazione di collettori solari per l’acqua calda; un sistema a pompe di calore per la climatizzazione estiva e invernale; un nuovo impianto di illuminazione a Led e sistemi di controllo intelligenti per il controllo e la gestione degli impianti. Previsto anche lo spostamento dei 155 pannelli fotovoltaici dai prospetti alla terrazza. I lavori dureranno 276 giorni (nove mesi) e termineranno dunque nella primavera del 2021.

Più informazioni: riqualificazione municipio santa teresa  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.