Sabato 30 Maggio 2020
Lavori di sistemazione sulla Ss 114. Dimenticata l'idea dei pannelli turistici


S. Teresa, appaltato l'abbellimento dell'ingresso nord proposto nel 2018 dalla minoranza

di Andrea Rifatto | 08/03/2020 | ATTUALITÀ

592 Lettori unici | Commenti 1

L'ingresso lato nord di S. Teresa

Sistemare ed abbellire l’accesso al paese così da dare un benvenuto migliore a chi arriva a S. Teresa di Riva. È ciò a cui si punta con i lavori di manutenzione straordinaria dei muretti di delimitazione e delle fioriere situati sulla Strada statale 114 all’ingresso lato nord del paese, al confine con Furci Siculo, affidati dal Comune nei giorni scorsi. Una proposta avanzata ben due anni fa dal gruppo consiliare di minoranza “Insieme per cambiare” (scioltosi nel luglio scorso dopo la fuoriuscita di due componenti), che il 9 febbraio del 2018 presentò una mozione firmata da Antonio Scarcella, Carmelo Casablanca, Lucia Sansone e Giuseppe Migliastro suggerendo all’Amministrazione comunale del sindaco Danilo Lo Giudice di migliorare il decoro urbano di quella zona, ponendo maggiore attenzione a muretti e fioriere, da anni in stato di degrado, “con un intervento di ripristino cementizio e pitturazione delle fioriere e delle ringhiere, provvedendo all’abbellimento con fiori e/o piante e all’installazione fronte-strada di pannelli in materiale forex nei quali raffigurare tutte le bellezze che la nostra cittadina può offrire ai visitatori, per auspicare un benvenuto degno della nostra realtà”. La proposta venne approvata all’unanimità dal Consiglio comunale nella seduta del successivo 19 marzo, anche se l’idea dei pannelli venne scartata, con maggioranza e minoranza che raggiunsero un accordo per installarli in altre zone di Santa Teresa. Ma dei pannelli, da allora, non se n’è saputo più nulla. Pr muretti e fioriere, invece, dal marzo del 2018 si è dovuto attendere fino al 31 ottobre del 2019, quando la Giunta ha dato mandato all’Ufficio tecnico di redigere un progetto e affidare i lavori di sistemazione di muretti e fioriere sulla Statale 114; il 28 dicembre l’Utc ha quindi approvato un elaborato esecutivo da 32mila euro, redatto dal responsabile del procedimento Francesco Scarcella del Servizio Manutenzioni, e nei giorni scorsi sono state avviate nove trattative dirette sul Mercato elettronico della Pubblica Amministrazione con altrettante imprese edili: l’offerta migliore pervenuta è stata quella della ditta Crisafulli Lavori Sas di Santa Teresa, che ha offerto un ribasso del 25,51% sull’importo a base di gara, ritenuto congruo e conveniente per l’Amministrazione. L’Ufficio tecnico ha quindi affidato i lavori per l’importo di 19mila 513 euro oltre Iva e oneri, per un totale di 24mila 085 euro. Gli interventi, una volta avviati, dureranno 60 giorni.


COMMENTI

Giuseppe Migliastro | il 08/03/2020 alle 10:31:37

Questi giornalisti che si ricordano addirittura che la proposta era vecchia di 2 anni e proveniente dalla minoranza!!! Come rompere le uova nel paniere a chi forse sperava che nel frattempo la gente si fosse dimenticata...

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.