Giovedì 25 Febbraio 2021
Nominato un professionista esterno che dovrà redigere il Paesc e studiare i dati


S. Teresa, al Comune arriva l'energy manager per ridurre consumi e costi

di Andrea Rifatto | 07/01/2020 | ATTUALITÀ

1560 Lettori unici

L'ing. Caminiti ha già svolto incarichi per il Comune

Arriva una nuova figura professionale nel municipio di Santa Teresa di Riva. Il dirigente dell’Ufficio tecnico, Francesco Pagano, ha infatti affidato l’incarico di energy manager all’ingegnere Francesco Caminiti, che si occuperà in particolare della redazione del Piano di azione per l’energia sostenibile ed il clima (Paesc), documento necessario per partecipare ai bandi di finanziamento per l'effìcientamento energetico degli immobili comunali. Il tecnico, con studio a Roccalumera, ha partecipato alla manifestazione di interesse come capogruppo mandatario del raggruppamento temporaneo di professionisti denominato “Paesc Sicilia” e ha offerto un ribasso dell’8,20% sull’importo di 16mila 247 euro, ottenendo quindi l’incarico triennale per un totale di 14mila 914 euro. I costi sono interamente coperti da un finanziamento assegnato dalla Regione ai Comuni siciliani proprio per stilare i Paesc. Caminiti, 47 anni, è un ingegnere civile specializzato nel campo dell’efficienza energetica e nei giorni scorsi è stato indicato assessore all’Efficientamento idrico ed energetiche dal sindaco di Messina, Cateno De Luca (giurerà oggi pomeriggio). La nomina di un energy manager comunale, certificato quale esperto in gestione dell'energia da selezionare tra i soggetti in un apposito elenco, è prevista dalla normativa regionale per l'espletamento delle attività previste in materia energetica e visto che il Comune non possiede nel proprio organico questa figura professionale si è dovuto ricorrere a professionisti esterni. L’ingegnere Francesco Caminiti a Santa Teresa ha già redatto nel 2014 il Paes, così come in altri comuni del comprensorio jonico. Adesso oltre al Paesc, dovrà raccogliere i dati sui consumi elettrici degli edifici comunali, provvedere all’analisi della situazione contrattualistica e della spesa per approvvigionamento energetico e gestire le complesse problematiche energetiche, sia in termini di riduzione dei consumi dell’Amministrazione (edifici, illuminazione pubblica, trasporto), sia in termini di riduzione dei consumi nei diversi settori (residenziale, terziario, agricoltura e industria).


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.