Mercoledì 25 Novembre 2020
Conclusa la stabilizzazione dei dipendenti, adesso tutti a tempo indeterminato


S. Teresa, 32 comunali firmano il contratto: sorrisi e lacrime dopo 30 anni di precariato

di Andrea Rifatto | 17/09/2019 | ATTUALITÀ

2203 Lettori unici

I 32 dipendenti con il sindaco dopo la firma

Hanno firmato ieri pomeriggio i contratti di lavoro a tempo indeterminato i 32 dipendenti precari del Comune di S. Teresa di Riva. Al termine della procedure iniziate quasi un anno fa, circa un terzo degli impiegati oggi in servizio nel palazzo municipale hanno ottenuto la tanto attesa stabilizzazione, che mette fine ai continui rinnovi annuali dei contratti senza la certezza di garanzie per il futuro. L’ufficio del sindaco è stato letteralmente affollato dai 32 comunali, che tra sorrisi e lacrime di gioia hanno sottoscritto i contratti per la costituzione del rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato e part time (nella misura del 66,67%% se a 24 ore e del 50% se a 18 ore dell’orario di lavoro a tempo pieno) insieme al direttore dell’Area Finanziaria-Amministrativa-Affari Generali, Rosaria Gambadoro, che ha rappresentato il Comune. I dipendenti, così come inquadrati da contratto, continueranno dunque a prestare servizio nelle Aree alle quali sono già stati assegnati, anche con ruoli dirigenziali e di responsabilità, portando avanti la macchina amministrativa ma con maggiori certezze e garanzie. A firmare in contratti sono stati sette categoria A e B, ossia Giuseppa Garufi, Nunzia Ferraro, Santi Caspanello, Antonina Lo Giudice, Concetta Fiumara, Antonia Pasquale e Carmela Intemperante e 25 categoria C, Sabrina Fleri, Giovanna Freni, Francesco Scarcella, Giovanni Spadaro, Assunta Ferraro, Olga Muscolino, Androsiana Rinati, Alessandro La Rosa, Maria Pirri, Francesco Pagano, Agatina Scarcella, Maria Luisa Ferraro, Santi Triolo, Rosa Natala Miano, Antonino Palella, Maria Rosa Tollino, Antonella Carella, Concetta Cisto, Palma Grazia Cisca, Silvana Catania, Giuseppe Muscolino, Rosanna Di Bella, Maria Bruno, Ersilia Fava ed Elvira Cacciola

“Dopo 30 anni oggi abbiamo finalmente messo la parola fine a questa pagina buia inerente il precariato in Sicilia – ha commentato il sindaco Danilo Lo Giudice – i nostri 32 precari hanno finalmente firmato il loro contratto a tempo indeterminato con il Comune, desidero ringraziare la nostra segreteria Rosanna Giorgianni insieme al nostro direttore di Area Rosaria Gambadoro, che hanno seguito tutto l’iter amministrativo. Un grazie anche alle sigle sindacali che hanno seguito con noi tutto il percorso. Ai nostri colleghi che finalmente dopo una vita hanno visto riconosciuti i loro diritti non posso da sindaco che essere soddisfatto per questo ennesimo risultato raggiunto. La buon politica vince sempre”. Il primo cittadino ha omaggiato con una rosa rossa le dipendenti donne che hanno ottenuto la stabilizzazione, augurando a tutti un buon lavoro.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.