Giovedì 20 Giugno 2024
L'Amministrazione ha deciso di utilizzare i fondi per ulteriori lavori nel tratto finale


Roccalumera, un altro contributo del Governo per il "nuovo" lungomare rimasto incompleto

di Andrea Rifatto | 14/12/2022 | ATTUALITÀ

831 Lettori unici

Il tratto ammodernato nei mesi scorsi

Partiranno altri lavori nel tratto di lungomare nella zona nord di Roccalumera, interessato all’inizio dell’anno da interventi di riqualificazione attuati negli ultimi 150 metri, al confine con il comune di Nizza di Sicilia, grazie ad contributo da 100mila euro assegnato dal Governo. L’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Gaetano Argiroffi ha infatti deciso di utilizzare un altro finanziamento statale per realizzare ulteriori interventi su quella zona della litoranea, che attualmente si presenta incompleta, e ha deliberato di destinare a tale scopo il contributo erogato dal Governo per investimenti in infrastrutture sociali, pari a 36mila 057 euro. Somme che saranno spese per il ripristino dell’impianto di illuminazione della passeggiata a ridosso della spiaggia e per la collocazione di sedute e accessori per l’arredo urbano. L’inizio dei lavori dovrà avvenire entro il 31 dicembre, pena la perdita del finanziamento, e la giunta ha dato direttive all’Ufficio tecnico affinché predisponga la progettazione delle opere per poter successivamente appaltare gli interventi. 

Nei mesi scorsi l’impresa “R.G. Costruzioni” di Roccalumera, affidataria di opere per 67mila 107 euro progettate dalla società “Moduloquattro Architetti Associati” di Messina con gli architetti Gaetano Scarcella, Fabrizio Ciappina e Giuseppe Fugazzotto, ha abbattuto il muretto in cemento che separava il marciapiede del lungomare dalla zona demaniale incompleta e sterrata, realizzando una pista pedonale-ciclabile e tre piazzole verso la spiaggia, utilizzando una pavimentazione in pietra. L’area è rimasta però incompleta, senza arredi, panchine, nuovo verde, illuminazione e impianto di irrigazione, quest’ultimo realizzato successivamente grazie ad un’economia di 17mila euro ricavata dal primo appalto. Un’opera ritenuta da molti cittadini di Roccalumera come realizzata a metà e a suscitare perplessità è stata in particolare la scelta di lasciare la vecchia pavimentazione bianca del marciapiede a fianco di quella di colore grigio della nuova pista: l’idea dell’Amministrazione comunale è quella di mantenere per il momento il marciapiede esistente, per non creare differenze con il resto della litoranea, pensando magari a rifarne un tratto più lungo in futuro, anche oltre la zona nord interessata dall’intervento di riqualificazione.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.