Venerdì 01 Luglio 2022
Risparmi derivanti dall'appalto appena concluso che verrano utilizzati nella stessa area


Roccalumera, trovate le somme per realizzare altri lavori sul nuovo lungomare incompleto

di Andrea Rifatto | 18/06/2022 | ATTUALITÀ

417 Lettori unici

Il tratto dove sono state realizzate le opere

Partiranno altri lavori nel tratto di lungomare nella zona nord della litoranea di Roccalumera, interessato nei mesi scorsi da interventi di riqualificazione attuati negli ultimi 150 metri, al confine con il comune di Nizza di Sicilia. Le opere sono state realizzate utilizzato un contributo da 100mila euro assegnato dal Governo e dopo l’ultimazione dei lavori e la certificazione sulla loro regolare esecuzione, redatta il 9 giugno, è risultata un’economia pari a 17mila 030 euro. Un risparmio che secondo le disposizioni statali può essere utilizzato per ulteriori investimenti. L’Amministrazione comunale ha quindi ritenuto prioritario realizzare l’impianto di irrigazione per le aree a verde situate tra il lungomare e la spiaggia e l’Ufficio tecnico si è attivato per elaborare un progetto, redatto dall’ingegnere Giuseppe De Luca. L’intervento prevede una spesa di 17mila 030 euro, di cui 15mila 481 euro per lavori e 1.548 euro per somme a disposizione, ed è stato approvato dal responsabile dell’Ufficio tecnico, l’architetto Giuseppe Della Scala e dalla giunta comunale, così da poter avviare le procedure per affidare le opere. Nei mesi scorsi l’impresa “R.G. Costruzioni” di Roccalumera affidataria degli interventi per 67mila 107 euro, ha abbattuto il muretto in cemento che separava il marciapiede del lungomare dalla zona demaniale incompleta e sterrata, realizzando una pista pedonale-ciclabile e tre piazzole verso la spiaggia, utilizzando una pavimentazione in pietra. L’area è rimasta incompleta, senza arredi, panchine, nuovo verde, illuminazione e impianto di irrigazione: quest’ultimo verrà adesso realizzato, consentendo così anche un abbellimento estetico con l’installazione del verde. 

Un’opera ritenuta da molti cittadini come realizzata a metà quella all’estremità nord del lungomare roccalumerese.  A suscitare perplessità è stata in particolare la scelta di lasciare la vecchia pavimentazione bianca del marciapiede a fianco di quella di colore grigio della nuova pista, ma l’idea dell’Amministrazione è quella di mantenere per il momento il marciapiede esistente, per non creare differenze con il resto della litoranea, pensando magari in futuro di rifarne un tratto più lungo anche oltre la zona interessata dall’intervento di riqualificazione, progettato dalla società “Moduloquattro Architetti Associati” di Messina con gli architetti Gaetano Scarcella, Fabrizio Ciappina e Giuseppe Fugazzotto.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.