Giovedì 11 Agosto 2022
Cub Scuola ricorre in Tribunale per la mancata pubblicazione di delibere del Comprensivo


Roccalumera. Trasparenza a scuola: i sindacati attaccano

di Gianluca Santisi | 05/07/2014 | ATTUALITÀ

2841 Lettori unici

La sede dell'Istituto Comprensivo di Roccalumera

La mancata pubblicazione delle delibere del Consiglio d'Istituto dal 2012 al 2014, e in particolare di una del 2013 relativa all'assegnazione di fondi per un rimborso forfettario liquidato al personale che ha partecipato a un progetto europeo, è stata oggetto di un ricorso al Tribunale di Messina, sezione Lavoro, presentato dal coordinamento provinciale Cub Scuola contro l'Istituto comprensivo di Roccalumera. Il sindacato, attraverso Francesco Misiti, nella qualità di legale rappresentante dell'organizzazione, aveva chiesto al dirigente scolastico Giovanna Mosca una copia della delibera di Consiglio relativa allo storno di fondi, per un importo di circa 4.500 euro, operato per impinguare il capitolo di spesa dei rimborsi forfettari liquidati al personale che aveva partecipato ad un viaggio in Turchia nel 2013, nell'ambito del progetto "Comenius". Con nota del 11 aprile scorso, però, il dirigente comunicava che trattandosi di atti interni la richiesta non poteva essere accolta perché il richiedente non risultava possedere un interesse alla visione o al rilascio degli atti richiesti. Il sindacato ha così deciso di rivolgersi al Tribunale del Lavoro, presentando ricorso contro il ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, l’Ufficio XIV Ambito Territoriale Provincia di Messina del Miur e l’Istituto Comprensivo di Roccalumera, sostenendo come possa configurarsi una chiara violazione dei diritti garantiti dalla Costituzione e dalla legge alle organizzazioni sindacali, in quanto il rifiuto della dott.ssa Mosca di procedere alla pubblicazione delle delibere del Consiglio di Istituto, ed in particolare di quella richiesta da Cub Scuola, determina una grave lesione per lo svolgimento dell’attività e delle funzioni e per il perseguimento degli scopi statutari dell’organizzazione. Cub Scuola – Federazione Provinciale di Messina, rappresentata dall’avv. Salvatore Iannello, ha chiesto dunque ai giudici del lavoro l'emissione di un provvedimento che accerti, in via preliminare, l’omessa pubblicazione delle delibere del Consiglio d'Istituto e la loro mancata consegna in favore dell’organizzazione sindacale Cub Scuola di Messina, obbligando conseguentemente il dirigente scolastico a pubblicare e consegnare le delibere adottate dal Consiglio dal 2012 al 2014, con particolare riferimento a quella dell’anno 2013 relativa alla distrazione di fondi per rimborso forfettario liquidati al personale che ha partecipato alla gita in Turchia. Al presidente del Consiglio d'Istituto è stato invece chiesto di revocare in autotutela la delibera in questione.

Più informazioni: roccalumera  cub scuola  comprensivo roccalumera  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.