Giovedì 25 Febbraio 2021
Lo sfogo dell'assessore all'Ambiente dopo la scoperta dell'ennesima discarica


Roccalumera, rifiuti gettati in piena campagna: "Gli incivili non la passeranno liscia"

di Andrea Rifatto | 27/09/2020 | ATTUALITÀ

802 Lettori unici

La discarica scoperta in collina

“Tutto ciò non è più tollerabile, non parlo da amministratore ma da cittadino e come tale sono pronto a denunciare personalmente alle autorità quanti continuano ad inquinare il nostro territorio”. Una rabbia quasi incontenibile quella che ha pervaso l’assessore all’Ambiente di Roccalumera, Elio Cisca, una volta scoperto l’ennesimo scempio ambientale. Un cittadino, infatti, ha segnalato la presenza di rifiuti scaricati a monte del paese, nella zona di Contrisa ai lati del torrente Allume e l’assessore Cisca si è fiondato sul posto insieme ai dipendenti dell’Ufficio tecnico. Qui è avvenuta l’amara scoperta: lungo una scarpata qualcuno ha scaricato, sicuramente da un mezzo, rifiuti di vario tipo tra cui ingombranti, mobili, sacchi e anche pezzi di amianto. Scarti lasciati scivolare sul pendio e difficili da recuperare. “Chi si è permesso, e non è la prima volta, a trasportare e gettare i propri rifiuti in una zona incontaminata come questa non la passerà liscia - avvisa Cisca - lo beccheremo e ci attiveremo presto per installare le telecamere, oltre a intensificare i controlli. Non può più essere consentito a nessuno di fare scempio del territorio e non è tollerabile che ci sia gente che adotti questi comportamenti - aggiunge l’assessore -  mi spoglierò da assessore e farò io stesso le denunce”. Una vizio, quello di gettare spazzatura e beni ingombranti nelle campagne, nei letti dei torrenti e nelle zone più nascoste, che permane a causa di un misto di inciviltà e ignoranza: anzichè perdere tempo a caricare gli scarti su un mezzo e inerpicarsi sulla collina, sarebbe stato sufficiente contattare telefonicamente la ditta che si occupa del servizio rifiuti a Roccalumera (al numero 0941-1903179) e concordare il ritiro gratuito a domicilio oppure recarsi al Ccr, che dall’1 ottobre sarà aperto lunedì e venerdì dalle 10 alle 13 e mercoledì dalle 15 alle 18. Un modo per smaltire a propri rifiuti a costo zero e senza inquinare l’ambiente. Ma c’è chi preferisce ancora le campagne…


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.