Giovedì 18 Aprile 2024
Ecoisole sommerse di spazzatura: il Comune ricorda le regole di conferimento


Roccalumera, rifiuti e incivili: continua lotta contro gli abbandoni sul territorio

di Andrea Rifatto | 02/09/2020 | ATTUALITÀ

761 Lettori unici

Una ecoisola sommersa da rifiuti

È una continua lotta agli incivili che gettano rifiuti in giro per il paese a Roccalumera. Anche questo fine settimana si sono registrati numerosi casi di abbandono di spazzatura lungo il territorio comunale e ancora una volta sono state sommerse dall’immondizia le due ecoisole intelligenti, che costituiscono un’integrazione alla raccolta porta a porta e sono state installate nel 2019 dal Comune, una nella zona sud del paese allangolo tra via Vespucci e il lungomare e laltra in piazza Madonna del Carmelo, proprio per evitare labbandono di rifiuti da parte degli utenti non residenti nella cittadina jonica. Il risultato, però, non è stato sin dall’inizio quello sperato, sia probabilmente perchè i rifiuti prodotti nel weekend sono parecchi ma anche perchè non tutti rispettano le regole. E così intorno alle ecoisole, il sabato e la domenica, è un continuo accumularsi di sacchetti di rifiuti, spesso anche indifferenziati, nonostante sia possibile conferire solo scarti in carta/cartone, vetro, plastica/metalli e organico, utilizzando una tessera magnetica che riconosce l’utente e attraverso un sistema informatizzato sblocca l’apertura di uno sportello da dove conferire l’immondizia all’interno dell’ecoisola. Sportelli che però rimangono perfino aperti, in quanto i contenitori non riescono a soddisfare tutte le esigenze e così le buste traboccano all’esterno e finiscono in strada. Il Comune ha pubblicato un avviso per sensibilizzare al rispetto delle regole di utilizzo delle due ecoisole intelligenti, ricordando che devono essere impiegate solo in casi di necessità e non in alternativa all’uscita del mastello, per modeste quantità e preferibilmente quando il Centro comunale di raccolta è chiuso (fino al 30 settembre è aperto lunedì e venerdì dalle 10 alle 13, mercoledì dalle 15 alle 18 e la domenica dalle 16 alle 19). Nei giorni scorsi è stata segnalata inoltre una situazione di degrado anche in piazza Mazzullo, dove i cestini gettacarte non sono stai svuotati e sono rimasti stracolmi con rifiuti sparsi a terra e nelle aiuole. L’Amministrazione comunale invita dunque i cittadini e i vacanzieri alla collaborazione e al rispetto delle regole e allo stesso tempo, anche grazie all’ausilio delle telecamere di videosorveglianza, prosegue l’attività di contrasto alle violazioni ambientali con sanzioni pecuniarie e segnalazioni all’autorità giudiziaria.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.