Domenica 11 Aprile 2021
L'Ente, debitore per la vecchia gestione rifiuti, ha dovuto versare le somme


Roccalumera, l'Ato Me4 non paga una ditta e il Tribunale pignora le somme al Comune

di Andrea Rifatto | 05/02/2021 | ATTUALITÀ

603 Lettori unici

L'Ente è stato costretto a liquidare l'importo

I vecchi debiti con l’Ato Me4 continuano a riservare "sorprese" per il Comune di Roccalumera. In municipio è giunto infatti un atto di pignoramento presso terzi promosso dall’impresa catanese Cgc Srl”, creditrice nei confronti della società d'ambito in liquidazione per lavori o forniture risalenti agli anni scorsi, che ha deciso di recuperare le proprie spettanze rivalendosi sui debitori dell'Ato. Tra questi, infatti, vi è anche l'Ente roccalumerese, che ha dichiarato il 31 luglio di essere un debitore per i servizi ambientali svolti fino al 2012, e dunque la Cgc Srl” si è rivolta alla magistratura chiedendo di pignorare le somme dalle casse comunali. Il giudice delle esecuzioni mobiliari del Tribunale civile di Messina ha così emanato un’ordinanza obbligando il Comune a pagare e quindi l'Area Finanziaria non ha potuto far altro che procedere, con determina firmata dalla responsabile Rossella Rigano, a liquidare le somme dovute, quantificate in 12mila 136 euro dal legale della ditta, l’avvocato Giuseppe Piraino, calcolando la somma di 9mila 524 euro oltre interessi legali, spese di esecuzione per 1.336 euro e altre spese, Iva e Cpa. In questo modo il creditore ha recuperato quanto dovutogli e il Comune di Roccalumera allo stesso tempo ha diminuito il proprio debito, sulla cui quantificazione è in atto un contenzioso al Tar di Catania con l’Ato Me4. La vicenda giudiziaria è legata allennesimo decreto ingiuntivo che lAto ha notificato lo scorso anno chiedendo il pagamento di 1 milione 352mila 127 euro, somme che secondo lAmministrazione non sono dovute e pertanto è stata proposta opposizione allingiunzione in modo da evitare un grave pregiudizio per le casse comunali. Si tratterebbe, infatti, di vecchi debiti risalenti al periodo antecedente il 31 dicembre 2012 e per i quali il Comune di Roccalumera ha già fatto un piano di rientro e ottenuto sentenze favorevoli. Secondo lEnte, dunque, nulla è più dovuto allAto Me4 per il periodo precedente al 2013, ma sarà necessario affrontare un nuovo contenzioso, viste le reiterate richieste dei soggetti liquidatori.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.