Mercoledì 19 Giugno 2024
Una società specializzata collaborerà con il Comune per implementare e gestire le entrate


Roccalumera, la caccia ai morosi affidata ai privati: aiuto esterno per l'Ufficio Tributi

di Andrea Rifatto | 11/01/2023 | ATTUALITÀ

654 Lettori unici

Poco personale interno a disposizione

Un aiuto per migliorare la lotta all’evasione delle imposte e implementare la banca dati dell’Ufficio unico delle Entrate. Il Comune di Roccalumera potrà contare presto su un supporto esterno per l’Ufficio Tributi, necessario anche perchè l’attuale struttura del settore comunale, già impegnata nella gestione ordinaria delle principali entrate, sarà privata nel corso dei prossimi due anni di due unità di personale che andranno in pensione. L’Area Economico-Finanziaria diretta da Rossella Rigano ha dunque deciso di affidare il servizio di supporto tecnico-specialistico alla società “Cadesign Consulting” dell’architetto Gianfranco Giunta, con sede a Terme Vigliatore: l’incarico è previsto per un anno, al costo di 15mila euro, ma sarà rinnovabile per altri dodici mesi e dunque è stato già stanziato l’importo di 30mila euro, di cui 24mila 590 euro per servizi e 5mila 409 euro per Iva. La società messinese, che ha già collaborato con il Comune di Roccalumera tra il 2015 e il 2017, si occuperà della gestione straordinaria relativa alla bonifica della banca dati e al riallineamento dei dati catastali per i tributi Imu, Tari, canoni di occupazione e servizio idrico, supportando i dipendenti comunali al fine di permettere una corretta attribuzione delle posizioni tributarie ed individuando situazioni di evasione che possano consentire il recupero di maggiori entrate. 

L’incarico prevede anche l’assistenza in caso di contenziosi tributari, il supporto all’Ufficio Tributi nella gestione dello sportello aperto al pubblico per almeno due giorni settimanali per gli accertamenti emessi, l’assistenza nella tenuta e nell’aggiornamento dell’archivio digitale e cartaceo, l’assistenza legale nella predisposizione della gara per individuare il nuovo concessionario della riscossione, la formulazione di pareri giuridici sui tributi locali e ogni genere di assistenza nell’accertamento del recupero dell’evasione dei tributi, per consentire al Comune di raggiungere l’equità fiscale tra i cittadini e una migliore politica di bilancio, obiettivi consequenziali all’ottimizzazione delle risorse provenienti dalla fiscalità locale.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.