Mercoledì 24 Febbraio 2021
Interventi su impianti tecnologici e prospetti finanziati nel 2018 dalla Regione


Roccalumera, il municipio sarà più green: affidati i lavori di efficientamento energetico

di Andrea Rifatto | 04/01/2020 | ATTUALITÀ

763 Lettori unici

Il municipio di Roccalumera

Meno emissioni, più risparmio. Il municipio di Roccalumera sarà presto un edificio più green grazie ai lavori di efficientamento energetico finanziati nel 2018 dalla Regione siciliana a valere sulle risorse del Po Fesr Sicilia 2014-2020. In municipio sono giunti 315mila 058 euro, di cui 238mila 881 per lavori e 76mila 177 per somme a disposizione, secondo un progetto redatto dall’Ufficio tecnico guidato dall’architetto Pino Della Scala. Nei giorni scorsi il responsabile del procedimento, l’ingegnere Salvatore Barbera, ha firmato l’aggiudicazione definitiva dei lavori al raggruppamento temporaneo di imprese Eps Energy Solution di Cotronei (Crotone), che ha offerto un ribasso del 33,21% ottenendo l’appalto per un importo di 162mila 920 euro. Alla procedura negoziata svoltasi sulla centrale di committenza Asmel erano state invitate 20 ditte e 6 sono state quelle che hanno presentato offerta. La progettazione definitiva ed esecutiva è stata curata dall’ingegnere Natale Briguglio di Nizza, che si occuperà anche della direzione lavori e del coordinamento della sicurezza.

L’elaborato prevede l’installazione di nuovi impianti elettrici e di climatizzazione; l’installazione di pannelli fotovoltaici sul terrazzo con un impianto della potenza totale di 19,90 kWp allacciato alla rete pubblica per lo scambio sul posto per l’autoconsumo; la sostituzione degli infissi esterni; opere di isolamento termico a cappotto sulle facciate esterne. Tutti interventi che avranno la funzione specifica di creare un risparmio ragguardevole sul piano dei costi energetici del palazzo, in quanto l’isolamento termico si tradurrà in benefici sul bilancio comunale di cospicua entità. I nuovi serramenti esterni permetteranno inoltre di migliorare l’efficienza energetica nel periodo estivo ed invernale e un miglioramento delle condizioni termotecniche delle muratura; previsto anche un intervento sull’impianto di riscaldamento/raffrescamento per garantire corretti livelli di ventilazione e climatizzazione; l’installazione di un impianto solare termico per la produzione di acqua calda sanitaria e sistemi intelligenti per l’efficientamento dei nuovi impianti.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.