Lunedì 15 Luglio 2024
Condotta ostruita dopo il maltempo: disagi per bagnanti e automobilisti


Roccalumera, fogna per tre giorni sulla spiaggia e sul lungomare... sale la tensione

di Andrea Rifatto | 31/08/2021 | ATTUALITÀ

1994 Lettori unici | Commenti 1

Lo sversamento in spiaggia

Tre giornate di “passione” sul lungomare e sulla spiaggia di Roccalumera a causa dell’ostruzione della condotta fognaria nella zona sud della cittadina jonica. A causa delle piogge cadute giovedì scorso, la tubazione della litoranea Cristoforo Colombo si è intasata di terriccio e detriti all’altezza di via Rombes, davanti l’hotel, e i reflui fognari non riuscendo più a scorrere hanno riempito la condotta fino ad esplodere in spiaggia circa 500 metri più a nord, in corrispondenza di via Santissimo Crocefisso davanti al supermercato, riversandosi sull’arenile da una bocca di troppo pieno su un tratto che è stato transennato dal Comune, invaso ovviamente da odori nauseabondi. Fin dalle ore successive sono intervenuti sul posto i funzionari dell’Ufficio tecnico comunale e la Polizia locale ed è stata contattata la ditta di espurgo “L’Orientale Sicula” di Acireale per cercare di ripristinare il regolare flusso della fogna verso il depuratore: l’impresa ha lavorato per tre giorni e sabato mattina, grazie all'utilizzo di un bypass collegato ad una elettropompa di sollevamento, la condotta è stata svuotata e di conseguenza lo sversamento in spiaggia, intorno alle 12, è terminato.

Gli operai si sono quindi concentrati sul punto dove si è verificata l’ostruzione, intasato di sabbia, ciottoli e detriti, per ripulirlo in modo da poter consentire il passaggio dei reflui e nel primo pomeriggio la tubazione è stata sbloccata e i lavori si sono conclusi. L’Amministrazione comunale,  scusandosi per l'imprevedibile disagio, ha ringraziato la ditta catanese, i dipendenti della società che ha in gestione il depuratore intercomunale, i funzionari dell'Ufficio Tecnico e i Vigili urbani, oltre che i cittadini e i villeggianti per la loro pazienza e comprensione. Non sono mancati sabato mattina i momenti di tensione sul lungomare, dove il traffico è stato a tratti deviato sul corso Umberto I (in direzione Catania) e successivamente regolato a senso unico alternato dalla Polizia locale: un automobilista, infatti, non ha rispettato le indicazioni dell’agente e dopo aver tentato di transitare ugualmente nonostante l’ordine di attendere, è stato stato fermato e a quel punto è sceso dall’auto per protesta bloccando il traffico verso Catania. Ne è nato un battibecco con il vigile, fin quando l’uomo è stato fatto accostare e invitato a fornire i documenti per essere identificato.


COMMENTI

Pippo Sturiale | il 31/08/2021 alle 11:13:28

Nell'articolo non si fa menzione, ma voglio sperare che sia stato apposto, nella zona interessata dallo sversamento di tre giorni, il divieto di balneazione!

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.