Lunedì 17 Giugno 2024
Convocata un'assemblea sindacale sulle problematiche del personale passate e future


Roccalumera, dipendenti in esubero e assunzioni bloccate: gli scenari del dissesto

di Andrea Rifatto | 22/04/2024 | ATTUALITÀ

1074 Lettori unici

In municipio si terrà il confronto col sindacato

Quali scenari si aprono per i dipendenti comunali di Roccalumera dopo la dichiarazione di dissesto finanziario? Un tema delicato che sarà affrontato nel corso di un’assemblea sindacale in programma martedì 23 aprile, dalle 10 alle 12, nell’ aula consiliare del municipio, indetta dalla Fp Cisl di Messina con il responsabile territoriale Giovanni Coledi. Il sindacato ha invitato tutti gli impiegati a partecipare all’incontro con all’ordine del giorno le problematiche del personale dipendente. A questioni come le somme per produttività e salario accessorio non ancora versate, piuttosto che le progressioni ancora ferme, con il default dell’ente si aggiungono altre delicate criticità. Il Comune dovrà infatti deliberare la rideterminazione della pianta organica basandosi sulla norma (Decreto 18 novembre 2020) che regola i rapporti medi dipendenti-popolazione per gli enti che hanno dichiarato il dissesto finanziario: nel caso di Roccalumera, rientrante nella fascia da 3.000 a 4.999 abitanti, il rapporto è di 1/159, cioè un totale massimo di circa 25 dipendenti rispetto ai 37 attualmente in servizio. 

Dunque vi sarebbero circa 12 in dipendenti in sovrannumero per i quali il Comune non potrebbe farsi carico dei costi, che fino ai mesi scorsi in Sicilia sono stati coperti dalla Regione (ad esempio a Taormina e Itala) visto che la normativa ha esteso l’erogazione del contributo per il personale in sovrannumero agli enti in dissesto nel periodo 2014-2023. Al momento, però, non è chiaro se la copertura sarà ancora garantita. In ogni caso il personale in eccesso non rischia il licenziamento, ma potrebbero scattare altri meccanismi come la mobilità. Roccalumera potrebbe subire uno stop anche all’utilizzo del personale proveniente da altri Comuni e utilizzato a scavalco, poiché gli enti strutturalmente deficitari sono soggetti al controllo centrale sulle dotazioni organiche e sulle assunzioni di personale da parte della Commissione per la stabilità finanziaria degli enti locali (Cosfel), che deve rilasciare il preventivo nulla osta. Tutti aspetti che saranno illustrati e discussi nel corso dell’assemblea sindacale.

Più informazioni: dissesto roccalumera  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.