Venerdì 15 Gennaio 2021
Fondi dal Comune ai consorzi per sostenere i costi dell'energia per l'irrigazione


Roccalumera, contributi agli agricoltori per evitare l'abbandono degli agrumeti

di Andrea Rifatto | ieri | ATTUALITÀ

348 Lettori unici

Difficile sostenere tutti le spese per i terreni

Sostenere le iniziative imprenditoriali agricole e la produzione locale, in particolare la coltivazione e la vendita di limone verdello”. È ciò a cui punta lAmministrazione comunale di Roccalumera, che ha stanziato 6mila euro per la concessione di contributi ai consorzi irrigui che hanno sede in paese per aiutare all’abbattimento delle spese di energia elettrica effettuate per gli approvvigionamenti di acqua per uso irriguo, visto che buona parte degli agrumeti sono situati nella parte più alta del territorio e per irrigarli è necessario ricorrere ai sistemi di sollevamento. Secondo il Comune, infatti, lo strumento più incisivo per evitare lo spopolamento delle terre, favorendo lo sviluppo economico, è quello di dare un sussidio economico alle imprese agricole, singole o riunite in consorzi, per abbattere i costi di energia elettrica, così da aiutare il processo di sostenibilità ambientale e lampliamento della dimensione economica dei produttori. Oggi irrigare un terreno può costare anche 30-35 euro l’ora e spesso i proprietari non riescono a far fronte alle spese con i ricavi derivanti dalla vendita della produzione, con il rischio di vedersi costretti ad abbandonare la terra. Ipotesi che l’Amministrazione comunale vuole invece assolutamente scongiurare. Irrigare le piante di limoni presenti nei terreni locali è fondamentale per attenuare al massimo gli effetti negativi del deficit idrico sullo sviluppo dellalbero, sulla produzione e sulla qualità del frutto e considerato che le precipitazioni piovose risultano insufficienti sia come quantità sia come distribuzione nel tempo, il ricorso allirrigazione si rende quindi indispensabile. Gli interessati potranno presentare istanza di sussidio allUfficio tecnico comunale non appena verrà pubblicato l’avviso, documentando le spese sostenute durante lanno per lenergia elettrica. Il sussidio verrà erogato dal Comune sino allesaurimento delle somme.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.