Domenica 11 Aprile 2021
L'obiettivo è reperire nuove fonti: individuata una struttura nelle campagne


Roccalumera, il Comune alla ricerca di acqua: si valuta il recupero di un vecchio pozzo

di Andrea Rifatto | 10/02/2021 | ATTUALITÀ

743 Lettori unici

Il vecchio pozzo a valle di Allume

Un tempo erano strutture vitali e fondamentali per irrigare le campagne, oggi sono spesso abbandonate e lasciate in malora a causa della crisi del settore agrumicolo e degli elevati costi per l’estrazione dell’acqua. Gli antichi pozzi disseminati nelle campagne di Roccalumera possono però rivelarsi utili per utilizzare il prezioso liquido per gli usi civili, immettendo quindi l’acqua nella rete comunale. E ciò a cui ha pensato l’Amministrazione comunale, che ha approvato una delibera per impartire le direttive allo scopo di valutare se sia possibile recuperare un antico pozzo situato a valle della frazione Allume, sulla sponda dell’omonimo torrente, all’altezza della contrada Petraro. Una struttura imponente oggi lasciata nel degrado, dove il tempo sembra essersi fermato all’epoca in cui pompe e motori “suonavano” estraendo l’acqua che scorreva poi nei terreni della zona. La Giunta ha valutato come sia sempre attuale la necessità di incrementare le fonti di approvvigionamento idrico, a causa delle sempre più pressanti richieste da parte dei cittadini, soprattutto nel periodo estivo in cui la stagione turistica conosce il periodo di maggiore afflusso di visitatori e di proprietari di seconde case con il rischio, di anno in anno più consistente, che si esauriscano le risorse idriche comunali. Dunque perchè non riaccendere il vecchio pozzo di Allume, di proprietà di un consorzio irriguo, ripristinandolo sotto il profilo della funzionalità previo esame da parte di un professionista esperto nel ramo? Tentar non nuoce. E così l’Amministrazione ha dato le direttive al responsabile dell’Area Tecnica per la verifica dello stato di conservazione del pozzo, non usato da decenni, per la verifica dell’utilizzabilità dell’acqua, autorizzando anche l’Area Finanziaria a reperire le risorse necessarie in considerazione del rilevante interesse pubblico in termini di miglioramento del territorio e di risparmio di spesa che si avrebbe per il Comune. La struttura in questione è in ogni caso testimonianza storica tangibile degli usi e costumi degli abitanti di Roccalumera nel tempo e sicuramente suscettibile di salvaguardia e recupero da parte degli enti interessati alla tutela del patrimonio.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.