Sabato 27 Novembre 2021
Per l'edificio urge il miglioramento sismico ma serve un corposo finanziamento


Roccalumera, appaltata la progettazione del consolidamento della caserma dei Carabinieri

di Redazione | 07/11/2020 | ATTUALITÀ

550 Lettori unici

La caserma dei carabinieri di Roccalumera

Il Comune di Roccalumera avrà una “schedina” da giocare per puntare alla ristrutturazione della caserma dei Carabinieri. Dopo un lungo iter, infatti, è stato affidato ad un gruppo di professionisti l’appalto per la progettazione definitiva, esecutiva, il coordinamento della sicurezza in fase di progettazione e i servizi geologici per i lavori di consolidamento e adeguamento dell’edificio, situato sul corso Umberto I all’angolo con piazza Parcheggio. Grazie ad un contributo di 96mila 774 euro ottenuto lo scorso anno dall’Assessorato regionale delle Infrastrutture e della Mobilità a valere sul Fondo di rotazione per la progettazione, il Comune ha avviato una procedura per individuare i tecnici a cui affidare la progettazione dell’intervento, previsto da un progetto di fattibilità tecnica ed economica dellimporto di 750mila euro, di cui 455mila 841 per lavori e 294mila 158 per somme a disposizione, redatto nel 2018 dall’Ufficio tecnico con l’obiettivo di porlo come base di gara per lacquisizione delle successive fasi di progettazione, in modo da arrivare alla cantierabilità delle opere. Obiettivo che verrà raggiunto a breve, visto che alla procedura a cui hanno partecipato 14 operatori, con base fissata in 70mila 015 euro, la migliore offerta è risultata quella presentata dal raggruppamento temporaneo di professionisti “Giampaolo Grasso-Filippo Chiarenza-Giuseppe Puglisi-Ettore Lombardo-Sebastiano Leotta”, che ha offerto un ribasso del 47,187% per l’importo di 36mila 977 euro, somma suddivisa in 21mila 350 euro per la progettazione definitiva 10mila 483 euro per quella esecutiva e 5mila 143 euro per le competenze geologiche. L’offerta era risultata anomala ma le spiegazioni sui prezzi sono state ritenute sufficienti a dimostrarne la sua congruità dalla commissione di gara composta dall’arch. Giuseppe Della Scala, dirigente dell’Ufficio tecnico comunale, nella qualità di presidente, dall’avv. Antonia De Domenico e dall’ing. Sebastiano Roccazzello. L’edificio della caserma è formato da due corpi di fabbrica, uno in muratura e uno in cemento armato, e per la struttura urge la necessità e l’urgenza del miglioramento sismico alla normativa vigente. L’Amministrazione si è quindi mossa in questi anni per conferire all’immobile le necessarie condizioni di sicurezza legate alla finalità strategica che l’edificio deve perseguire e una volta completata la progettazione si cercherà un finanziamento per realizzare i lavori.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.