Sabato 24 Febbraio 2024
Il Comune ha garantito la copertura del servizio fino a fine anno in tre diversi plessi


Roccalumera, affidata a due società l'assistenza all’autonomia per gli studenti disabili

di Redazione | 11/10/2022 | ATTUALITÀ

615 Lettori unici

Tre alunni che frequentano la scuola dell’infanzia

È stato assegnato in via immediata il servizio di assistenza all’autonomia e alla comunicazione per gli studenti disabili di Roccalumera, allo scopo di evitare disservizi e disagi per gli utenti. Il Comune ha infatti affidato l’appalto a due società ritenute in possesso delle caratteristiche tecniche richieste, disponendo l’esecuzione anticipata in via d’urgenza del contratto in attesa dell’accertamento sul possesso dei requisiti generali. Nelle scorse settimane la giunta comunale, su proposta del vicesindaco con delega ai Servizi sociali, Miriam Asmundo, ha preso atto delle richieste giunte dagli Istituti comprensivi di Roccalumera e Santa Teresa di Riva, che hanno comunicato la necessità di garantire il servizio a cinque studenti minori disabili, e ha quindi stanziato la somma complessiva di 39mila 750 euro, calcolando una spesa di 7mila 875 euro per ciascun alunno per tutto l’anno scolastico.

Adesso l’Area Amministrativa-Affari generali ha siglato l’affidamento diretto del servizio, individuando due operatori sul Mercato elettronico della Pubblica Amministrazione: la società cooperativa sociale “Asmida” di Enna per un importo di 15mila 750 euro e la società cooperativa sociale “Papa Giovanni XXIII” di Santa Teresa per una spesa di 23mila 650 euro, per garantire l’assistenza per un totale di 375 ore per ciascun studente disabile fino al termine dell’anno scolastico. Il servizio verrà effettuato per tre alunni che frequentano la scuola dell’infanzia, uno la scuola primaria e uno la scuola secondaria di primo grado a Santa Teresa di Riva. A differenza dell’assistenza igienico-personale, di competenza statale, l’assistenza all’autonomia e alla comunicazione spetta al Comune, ma trattandosi di un servizio specialistico è necessaria la presenza di figure professionali in possesso delle competenze richieste, assenti tra le risorse umane del Comune. Dunque è stato necessario rivolgersi all’esterno.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.