Mercoledì 07 Dicembre 2022
Concorso per istruttore contabile: alla prova orale ammessi pochissimi candidati


Roccalumera, 83 in corsa per un posto al Comune ma i "superstiti" sono soltanto tre

di Andrea Rifatto | 03/03/2021 | ATTUALITÀ

1710 Lettori unici

La commissione si è riunita in municipio

Per quel posto da impiegato al Comune di Roccalumera, con la qualifica di istruttore contabile, a fine 2019 erano arrivate in municipio ben 96 candidature e 83 concorrenti avevano superato il primo controllo, rimanendo in attesa dell’espletamento del concorso, che consentiva la partecipazione a chiunque fosse e in possesso del diploma di maturità. Adesso, a conclusione della prima fase, ne sono rimasti solo tre, che hanno ottenuto il “pass” per gli esami orali, previsti il 14 aprile. Un iter piuttosto lungo, con in mezzo una pandemia, quello avviato dall’Amministrazione comunale un anno e mezzo fa, che a più di vent’anni dall’ultimo concorso pubblico ha deciso di bandire una procedura per lassunzione a tempo pieno e indeterminato, per 36 ore settimanali, di un dipendente con il profilo di istruttore contabile categoria C, da destinare allArea Economico-Finanziaria. La procedura, bandita a fine 2019, ha subito numerosi rinvii a causa dellemergenza sanitaria e quando a gennaio si è aperto uno spiraglio lAmministrazione, pur consapevole delle enormi difficoltà connesse al rispetto del protocollo sanitario, si è attivata su tutti i fronti, mettendo in campo risorse umane ed economiche, interne ed esterne, per consentire agli 83 candidati di poter svolgere serenamente le prove scritte in presenza. Inizialmente previste all'Antica Filanda di Roccalumera, le due giornate si sono invece tenute in un hotel cittadino, grazie all’accordo con il proprietario, in collaborazione con la società “Tm Consulting Srl” di Pozzuoli che si è occupata della correzione e dell’assegnazione dei punteggi per la prima prova, tramite questionario a risposta multipla, alla quale si sono presentati 34 candidati. Il test è stato superato da sei concorrenti che hanno ottenuto almeno 21 punti, come previsto dal bando, e il giorno dopo è scattato per loro il secondo scritto, superato solo da Bernardette Labruzzo che ha collezionato 28 punti su 30, Francesco Moscato con 23/30 e Roberta Pidoto con 21/20, ammessi dunque all’orale, mentre non ce l’hanno fatta Elisa Ferraro (5/30), Ivan Carrozzo (escluso perchè identificato con i propri dati anagrafici) e Simona Palella (esclusa per aver firmato l’elaborato con il proprio nome). La commissione giudicatrice è formata da Rosetta Casella di Porto Empedocle, Stefano Merenda di Messina e Maria Grisanti di Isnello, assistita dalla responsabile dell’Area Finanziaria Rossella Rigano, e l'iter procedurale è stato seguito dal segretario comunale Francesco Scattareggia e dalla responsabile dell’Area Amministrativa Pina Fava Chiaravalle, che ha curato anche l’aspetto organizzativo nel rispetto del rigido e complicato piano operativo anti-Covid per lo svolgimento in sicurezza di tutte le operazioni concorsuali, predisposto dall’arch. Giuseppe Della Scala, responsabile dell’Area Tecnica. L’assunzione come istruttore contabile prevede uno stipendio di 20.344 euro lordi annui, oltre tredicesima e altre indennità: un posto molto ambito che andrà ad un solo “fortunato”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.