Giovedì 25 Febbraio 2021
Il Comune ha creato un fondo da 104mila euro: a giorni arriveranno i bonifici


Roccalumera, 100 attività ammesse al bonus da 1.000 euro, escluse 51 istanze

di Redazione | 12/05/2020 | ATTUALITÀ

1396 Lettori unici

Il municipio di Roccalumera

Sarà erogato nei prossimi giorni il contributo da 1.000 euro promesso dal Comune di Roccalumera a commercianti e artigiani che sono stati costretti a sospendere la loro attività per l’emergenza Coronavirus. La Giunta comunale ha infatti preso atto delle istanze pervenute e ammesse per l’assegnazione del bonus di sostegno al reddito, dopo che nelle scorse settimane ha istituito un fondo di solidarietà e ha operato una variazione di bilancio stanziando 104mila 868 euro per le partite iva in difficoltà a causa della chiusura forzata. Somme derivanti dalla rinuncia a due mensilità delle indennità di carica da parte di sindaco, vicesindaco, assessori e presidente del Consiglio, dal taglio della spesa per le manifestazioni estive (quest’anno totalmente azzerate) e dal risparmio di alcune spese legate a servizi sospesi da due mesi, quali la mensa scolastica e l’assistenza agli anziani. Alla scadenza dei termini sono giunte in municipio 151 richieste di contributo: dall’esame delle istanze, effettuato dalla responsabile dell’Area Affari Generali, Giuseppa Chiaravalle Fava, sono emerse casistiche incerte e il Comune ha deciso di non far rientrare tra i beneficiari tutte le attività rimaste chiuse parzialmente, quelle artigianali che al 9 marzo erano già chiuse (attività commerciali e artigianali stagionali) e nel caso di due o più attività lavorative (licenze) con sede nello stesso locale il bonus è stato assegnato solo alla prima domanda presentata. Su 151 richieste, dunque, ne sono state ammesse 100, che entro venerdì 15 riceveranno i bonifici sui loro conti correnti.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.