Martedì 29 Settembre 2020
Non rispettato il termine: ecco come procederanno i funzionari della Regione


Ritardi nell’approvazione del Rendiconto 2019, commissariati 77 Comuni messinesi

di Andrea Rifatto | 16/09/2020 | ATTUALITÀ

1229 Lettori unici

Anche Taormina è stato commissariato

La Regione siciliana ha nominato i commissari ad acta in 77 Comuni messinesi per la mancata approvazione nei tempi previsti dalla legge del bilancio consuntivo 2019. Il decreto è stato firmato oggi dal dirigente generale del Dipartimento delle Autonomie locali e della Funzione pubblica, Margherita Rizza. La scadenza del termine era fissata per il 30 giugno anzichè per il 30 aprile, in seguito alla proroga disposta dallo Stato il 23 aprile vista l’emergenza sanitaria in corso. I commissari ad acta procederanno ad accertare lo stato del procedimento, dando successivamente corso all’insediamento nei Comuni per procedere alla specifica attività d’impulso e/o sostitutiva necessaria per portare a compimento l’incarico; qualora non siano stati predisposti dagli uffici finanziari i relativi schemi di rendiconti di gestione e gli atti propedeutici e/o connessi prescritti dalle disposizioni i materia, porranno in essere l’attività di impulso nei confronti degli stessi. Nei casi in cui la deliberazione sia stata approvata dagli uffici finanziari ma non ancora dalla Giunta, i commissari si sostituiranno per l’approvazione dell’atto, mentre qualora lo schema del rendiconto di gestione dovesse risultare privo del parere dell’organo di revisione economico-finanziaria, i commissari avvieranno specifica attività sollecitatoria finalizzata all’acquisizione del parere. Non appena acquisito il parere, il commissario ad acta provvederà a convocare il Consiglio comunale e ad assegnare il termine 30 giorni: nel caso in cui dovesse risultare già convocato il Consiglio comunale con all’ordine del giorno l’approvazione del documento finanziario, il funzionario regionale, con provvedimento da notificare a tutti i consiglieri, dovrà assegnare il termine di 30 giorni per l’adozione dell’atto finanziario, formulando nel contempo la medesima avvertenza circa le conseguenze della mancata adozione dell’atto nel termine assegnato. Tale atto di invito è elemento indefettibile che il commissario non ha facoltà di omettere. Se il Consiglio ha già deliberato di non approvare il Rendiconto 2019, il commissario convoca una nuova seduta e qualora trascorrano 30 giorni senza che i consiglieri lo approvino, il documento verrà esitato dal funzionario regionale che avvierà poi la procedura di scioglimento del Consiglio comunale. I costi dei commissari sono a carico dei Comuni inadempienti.

I COMUNI MESSINESI COMMISSARIATI 

Alcara Li Fusi (Francesco Riela), Alì (Giovanni Cocco), Alì Terme (Giovanni Scafidi), Antillo (Enzo Abbinanti), Basicò (Domenico Mastrolembo), Capizzi (Giovanni Cocco), Capo d’Orlando (Giovanni Cocco), Capri Leone (Carmelo Messina), Caronia (Filippa D’Amato), Casalvecchio Siculo (Daniela Leonelli), Castel di Lucio (Antonella Panzeca), Castelmola (Filippa D’Amato), Castroreale (Carmelo Messina), Cesarò (Giuseppe Petralia), Condrò (Vincenzo Raitano), Falcone (Francesco Riela), Ficarra (Angelo Sajeva), Fondachelli Fantina (Giovanni Scafidi), Forza d’Agrò (Enzo Abbinanti), Francavilla di Sicilia (Giovanni Cocco), Frazzanò (Daniela Leonelli), Furci Siculo (Girolamo Ganci), Furnari (Vincenzo Raitano), Gallodoro (Domenico Mastrolembo), Giardini Naxos (Angelo Sajeva), Gioiosa Marea (Giuseppe Petralia), Graniti (Carmelo Messina), Gualtieri Sicaminò (Antonio Garofalo), Itala (Vincenzo Raitano), Leni (Francesco Riela), Librizzi (Enzo Abbinanti), Limina (Giovanni Cocco), Lipari (Giovanni Cocco), Longi (Giuseppe Petralia), Malfa (Girolamo Ganci), Malvagna (Antonio Garofalo), Mandanici (Daniela Leonelli), Milazzo (Carmelo Messina), Militello Rosmarino (Enzo Abbinanti), Mirto (Filippa D’Amato), Monforte S. Giorgio (Vincenzo Raitano), Mongiuffi Melia (Francesco Riela), Montagnareale (Giovanni Scafidi), Montalbano Elicona (Enzo Abbinanti), Motta Camastra (Giovanni Cocco), Motta d’Affermo (Filippa D’Amato), Naso (Girolamo Ganci), Nizza di Sicilia (Antonio Garofalo), Pace del Mela (Giovanni Scafidi), Piraino (Carmelo Messina), Raccuja (Giovanni Scafidi), Roccalumera (Francesco Riela), Roccavaldina (Antonio Garofalo), Roccella Valdemone (Enzo Abbinanti), Rodì Milici (Giovanni Cocco), San Pier Niceto (Filippo D’Amato), San Piero Patti (Girolamo Ganci), San Salvatore di Fitalia (Giovanni Cocco), San Teodoro (Daniela Leonelli), Sant’Agata di Militello (Angelo Sajeva), Sant’Alessio Siculo (Domenico Mastrolembo), Santa Lucia del Mela (Giuseppe Petralia), Santa Marina Salina (Vincenzo Raitano), Santa Teresa di Riva (Enzo Abbinanti), Santo Stefano di Camastra (Francesco Riela), Saponara (Giovanni Cocco), Savoca (Enzo Abbinanti), Sinagra (Angelo Sajeva), Spadafora (Antonio Garofalo), Taormina (Angelo Sajeva), Terme Vigliatore (Angelo Sajeva), Torregrotta (Filippa D’Amato), Torrenova (Girolamo Ganci), Tortorici (Girolamo Ganci), Tripi (Daniela Leonelli), Valdina (Domenico Mastrolembo), Villafranca Tirrena (Antonio Garofalo).


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.