Sabato 16 Gennaio 2021
Nuova illuminazione a partire dalla Nazionale. Allo studio le soluzioni per il lungomare


Risparmio energetico e in bolletta, S. Teresa punta sulla tecnologia led

di Gianluca Santisi | 04/01/2016 | ATTUALITÀ

1816 Lettori unici

La tipologia di corpo illuminante prevista per la Nazionale

Nuovo impianto di pubblica illuminazione sia sul lungomare che sulla Nazionale di S. Teresa di Riva. È l’obiettivo fissato dall’Amministrazione comunale non solo nell’ottica di ottenere un notevole risparmio energetico e quindi di ridurre i costi, ma anche per migliorare la sicurezza stradale per pedoni e automobilisti. Il primo passo sarà quello di adeguare l’impianto di illuminazione presente sulla Statale 114 e sulle vie Torrente Savoca e Torrente Agrò. La spesa prevista è di quasi 50mila euro e gli interventi saranno avviati a breve. Prevista la sostituzione degli attuali corpi illuminanti a vapore di mercurio da 250 W con nuove armature stradali con tecnologia Led (4 moduli) per una potenza complessiva di 103 W, dal costo unitario di 300 euro Iva esclusa. I pali interessati dall’intervento sono 133 e la fornitura è stata affidata ad una ditta di Subbiano, in provincia di Arezzo, per un importo complessivo di 48mila 678 euro, Iva inclusa. “La riqualificazione dell’impianto di pubblica illuminazione – ha spiegato il responsabile del servizio manutenzioni Francesco Scarcella – ha come obiettivo il potenziamento del flusso luminoso con il miglioramento della sicurezza stradale, con la riduzione del tasso di incidenti e criminalità, oltre al contenimento degli oneri di manutenzione ordinaria e dei costi energetici”. L'Ufficio tecnico ha inoltre provveduto ad affidare ad una ditta di Sant'Alessio Siculo i lavori di manutenzione straordinaria e adeguamento energetico, necessari all'installazione delle nuove armature stradali, per una spesa complessiva di 24mila 222 euro.

Contestualmente, l’Amministrazione comunale sta pensando ad una soluzione analoga per il lungomare. “L'intervento sulla Nazionale – ha spiegato il neo assessore Danilo Lo Giudice – è stato richiesto dal Centro commerciale naturale oltre che da commercianti e cittadini. Stessa procedura verrà seguita anche nel lungomare, dove stiamo verificando la tipologia di lampada da utilizzare per ottenere un risultato soddisfacente. Il primo esperimento, con l’installazione di un corpo illuminante nella zona sud della via marina,  non ha dato purtroppo il risultato atteso per cui dobbiamo verificare altre soluzioni migliorative”.  Gli interventi di installazione di lampade a led in sostituzione degli attuali corpi illuminanti presenti sulle vie cittadine rientrano inoltre in quanto previsto dal Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile (Paes) approvato dal Comune di S. Teresa, nell’ottica della riduzione del 20% dei consumi energetici entro il 2020.

Più informazioni: led santa teresa  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.