Sabato 15 Giugno 2024
Messo in sicurezza il costone. La Protezione civile finanzierà ulteriori interventi


Rimossa la frana, riaperta la Statale 114 a Capo Scaletta

di Andrea Rifatto | 02/11/2015 | ATTUALITÀ

2520 Lettori unici

La Statale 114 dopo la riapertura

Riaperta alle 17 di oggi la Strada statale 114 a Scaletta Zanclea, interrotta dalle 18 di ieri per una frana che si è verificata al km 17, all’altezza di Capo Scaletta. La squadra di rocciatori specializzati fatta intervenire dall’Anas dal primo pomeriggio di oggi ha completato gli interventi di ispezione della parete rocciosa, provvedendo alle operazioni di disgaggio dei massi rimasti in bilico sul costone da cui ieri si sono distaccati numerosi massi di grosse dimensioni precipitati poi sulla Statale. Contestualmente un mezzo meccanico ha provveduto a rimuovere massi e pietrisco ammassati sulla carreggiata, consentendo così a quasi 24 ore dalla chiusura di ripristinare il transito.

Stamane era stato eseguito un sopralluogo alla presenza di tecnici ed amministratori comunali, con in testa il sindaco Gianfranco Moschella, degli ingegneri dell’Anas Domenico Renda, responsabile esecutivo per la Sicilia, e Cristiano Fogliano, capocentro di Messina e del responsabile provinciale della Protezione civile, Bruno Manfrè. La situazione era stata analizzata sul posto e successivamente nel corso di un tavolo tecnico a Messina. Manfrè ha ricordato come la manutenzione del territorio non è compito della Protezione civile, a cui spetta sensibilizzare gli enti e le amministrazioni a monitorare le zone a rischio e a programmare e porre in essere gli interventi necessari per evitare di mettere a rischio la sicurezza delle popolazioni. Il Dipartimento regionale guidato dall'ing. Calogero Foti ha comunque assicurato di essere pronto a finanziare le opere per la messa in sicurezza definitiva del costone. L’Anas nel frattempo aveva subito disposto l’intervento di una squadra di rocciatori specializzati: l’obiettivo comune era riaprire in tempi celeri l’arteria, la cui chiusura ha provocato non pochi disagi ai cittadini scalettesi e dei comuni limitrofi, costretti a fare un lungo giro tramite l’autostrada A18 Messina-Catania, utilizzando gli svincoli di Tremestieri e Roccalumera. “Non lasciateci senza poter passare, sennò veramente siamo in un buncher. Cercate di risolverla una volta per tutte”. “Speriamo che finalmente si possa intervenire in modo giusto” sono alcuni dei commenti che hanno invaso i social network. Una situazione difficile risolte fortunatamente in tempi brevi, dovuta alla fragilità del territorio di Scaletta Zanclea e dell’intera provincia, che negli ultimi giorni è stata sferzata da una forte ondata di maltempo con mareggiate e temporali senza tregua, aggravata tra l’altro dall’assenza di viabilità alternativa alla Ss 114.


I lavori effettuati oggi a Capo Scaletta

Più informazioni: chiusura capo scaletta  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.