Giovedì 25 Luglio 2024
A sollevare il caso il deputato regionale Giuseppe Lombardo. Erano previsti 4 posti letto


"Reparto di terapia antalgica ridotto a deposito”: la denuncia all'ospedale di Taormina

di Redazione | 06/03/2023 | ATTUALITÀ

570 Lettori unici

Attrezzature ancora imballate e mai utilizzate

Da reparto per la Terapia Antalgica, che avrebbe dovuto ospitare quattro posti di sub intensiva, a deposito di attrezzature inutilizzate. Accade nell'ospedale “San Vincenzo” di Taormina e a denunciarlo è il deputato di Sicilia Vera Giuseppe Lombardo, che questa ha effettuato un sopralluogo nella struttura sanitaria chiedendo anche chiarimenti in merito all’Asp. "Mentre a Palermo si discuteva con l'assessore Giovanna Volo del contenimento della spesa sanitaria per il 2023 a causa di un disavanzo di 439 milioni di euro di cui 248 milioni di costi straordinari Covid, ecco che tra i reparti dell'ospedale di Taormina si consuma l'ennesimo spreco in tema di sanità - afferma il parlamentare - a novembre 2020 erano stati annunciati ben quattro posti di terapia sub intensiva. A distanza di tempo non solo quel reparto non è mai entrato in funzione, ma addirittura è stato trasformato in un vero e proprio deposito. Nel sopralluogo effettuato stamani ho potuto accertare la presenza di attrezzature ancora imballate, mai utilizzate e un totale stato di abbandono. Sud chiama Nord e Sicilia Vera - aggiunge Lombardo - chiederanno formalmente chiarimenti all'assessore regionale Volo portando la questione all'attenzione della Commissione Sanità all’Ars. Ancora prima di discutere di come gestire la spesa per il 2023 - conclude il deputato di Sicilia Vera - è il caso che questo Governo verifichi come sono state spese le somme fino ad oggi e  se esistono altre situazioni come quella rilevata da me a Taormina".


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.