Venerdì 17 Settembre 2021
Avviato dal Club Letojanni-Valle d'Agrò il service su buone pratiche e stili di vita


Prevenire i disturbi dell'alimentazione, gli studenti di Gallodoro a "lezione" con i Lions

23/10/2019 | ATTUALITÀ

1645 Lettori unici

Il primo incontro con gli studenti di Gallodoro

“Prevenire i disturbi dell’alimentazione” è il nuovo service distrettuale che il Lions Club Letojanni-Valle d’Agró ha avviato con l’incontro “Sana alimentazione e corretti stili di vita”, tenuto nella scuola primaria di Gallodoro. Il service si pone come obiettivo quello di insegnare ai giovani che, rappresentano il futuro, le buone pratiche per mantenersi in salute e sentirsi bene attraverso piccoli gesti o piccoli cambiamenti nel loro stile di vita che possono dare benedici a breve e lungo termine. Il progetto sarà composto da tre incontri distribuiti nell’arco dell’anno scolastico. “La nostra collaborazione con il sindaco, l’Amministrazione di Gallodoro e con il plesso scolastico locale - spiega la presidente del Lions Club, la dottoressa Marina Scimone - prosegue anche quest’anno con un nuovo progetto a seguito del service ‘Piccolo orto urbano’ conclusosi alla fine dello scorso anno scolastico dopo due anni di attività. Dopo aver spiegato ai bambini il profondo rispetto che dobbiamo alla terra a cominciare dal rispetto dei tempi che intercorrono tra semina e raccolto - prosegue - e dopo avergli dato la possibilità di sentirsi soddisfatti del loro piccolo orto e aver gustato le verdure da loro coltivate e curate, abbiamo deciso in accordo con la responsabile del plesso e il personale docente di fare un passo avanti”. Il primo incontro ha visto la presentazione del service agli studenti da parte della presidente del Club e l’intervento della dottoressa Maria Teresa D’Agostino, biologa nutrizionista, la quale ha spiegato con un linguaggio comprensibile ai piccoli ascoltatori, attraverso la piramide alimentare, l’importanza di una sana alimentazione che non significa rinunciare ai propri alimenti preferiti ma semplicemente consumarli responsabilmente. Il secondo incontro sarà tenuto dal dottor Ivan Sturiale e riguarderà l’importanza dell’attività motoria, che effettuata anche in maniera moderata ma continuativa contribuisce ad uno stato di salute ottimale e verranno spiegati ai bambini alcuni semplici esercizi che potranno poi eseguire anche a casa. Il terzo incontro si svilupperà sul tema dell’arte e ad occuparsene sarà il past president del Lions Club Letojanni-Valle d’Agró, Francesca Celi: verrà mostrato ai ragazzi come frutta e verdura siano da sempre fonte di ispirazione di artisti tra i più famosi sia in pittura che in scultura e attraverso lo studio della plasticità del corpo ci saranno delle riflessioni su come sia cambiato il senso estetico e con esso la percezione del proprio corpo.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.