Mercoledì 25 Maggio 2022
Un nuovo riconoscimento assegnato dalla Fee sventola quest'anno sulla riviera jonica


Poker di Bandiere blu, arriva anche Furci insieme a Santa Teresa, Alì Terme e Roccalumera

di Redazione | 10/05/2022 | ATTUALITÀ

977 Lettori unici

Anche il litorale fucese si tinge di blu

Poker di Bandiere blu per la riviera jonica messinese. Per il sesto anno consecutivo il riconoscimento viene assegnato a Santa Teresa di Riva, mentre Alì Terme si riconferma per il terzo anno e Roccalumera fa il bis dopo la prima assegnazione del 2021: la new entry a sorpresa è invece Furci Siculo, che alla prima candidatura ottiene la Bandiera blu 2022 per il suo litorale dopo aver inviato la richiesta nei mesi scorsi, grazie al miglioramento dei servizi in spiaggia durante la stagione passata, all’incremento della raccolta differenziata e all’ampliamento del lungomare. La consegna dei vessilli è avvenuta questa mattina a Roma nel corso di una conferenza online in collegamento con i sindaci. La Bandiera blu viene assegnata da 36 anni dalla Foundation for Environmental Education, organizzazione non-governativa e no-profit con sede in Danimarca, alle località turistiche balneari che rispettano criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio, con l’obiettivo di diffondere le buone pratiche per la sostenibilità ambientale. La conferma ufficiale era arrivata nei municipi nei giorni scorsi, con la ricezione dell’invito per la cerimonia di consegna che si è svolta questa mattina per via telematica a causa dell’emergenza Coronavirus. La Sicilia sale a undici Bandiere blu, anche se perde una posizione nella classifica delle spiagge di eccellenza, piazzandosi al nono posto in Italia: quattro di queste sono nella riviera jonica messinese, dunque più di un terzo di quelle siciliane. 

Sono 210 complessivamente le località rivierasche (rispetto alle 201 del 2021), per un totale di 427 spiagge, che assieme a 82 porti turistici (erano 81 l'anno scorso) potranno fregiarsi della Bandiera: per questa 36esima edizione ci sono quindi 9 Comuni in più e sul totale i nuovi ingressi sono 15 mentre 5 Comuni non sono stati confermati. Sul podio si conferma prima la Liguria sempre con 32 località, seguita in seconda posizione da Campania, Toscana e Puglia con 18 Bandiere; poi Marche con 17, Sardegna 15, Abruzzo 14, Sicilia 11 con la new entry Furci Siculo, Lazio 10, Veneto ed Emilia Romagna 9, Basilicata 5, Piemonte 3, Friuli Venezia Giulia 2, Molise e Lombardia 1.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.