Lunedì 06 Febbraio 2023
Il progetto di riqualificazione dell'involucro guarda al rispetto dell'ambiente


Più sostenibile e all'avanguardia, ecco come cambierà il municipio di S. Teresa di Riva

di Andrea Rifatto | 24/10/2019 | ATTUALITÀ

1118 Lettori unici

La simulazione di come sarà il municipio

Diventerà presto un edificio sostenibile e all’avanguardia il municipio di S. Teresa di Riva. Grazie al finanziamento da 702mila 500 euro che l’Amministrazione comunale ha ottenuto lo scorso anno dalla Regione, a valere sulle risorse del Po Fesr Sicilia 2014-2020-Azione 4.1.1, saranno infatti avviati interventi di ristrutturazione dei prospetti e riqualificazione energetica dell’involucro edilizio, sia opaco che trasparente, che consentiranno di ridurre drasticamente i consumi di energia e le emissioni inquinanti e avviare un processo virtuoso di uso razionale delle risorse rinnovabili. Il progetto esecutivo è stato presentato all’Amministrazione dal team di tecnici guidato dall’ingegnere Carmelita Bambara di Taormina e composto da Francesco Caminiti, Carmelo Francesco Oliva e Pasquale Ruggeri, che a luglio si è aggiudicato la gara di progettazione per un importo di 70mila euro, comprendente la redazione dell’esecutivo, direzione lavori e coordinamento della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione, mentre lo studio di fattibilità iniziale iniziale ammesso a finanziamento era stato redatto dall’Ufficio tecnico e prevedeva una spesa di 502mila 344 euro per lavori e 200mila 156 per somme a disposizione.



Sul municipio, costruito a fine Anni ’80, si interverrà con la sostituzione degli infissi in alluminio con serramenti in pvc a vetrocamera, compresa la porta l’ingresso e le uscite di sicurezza sul retro; l’isolamento delle facciate con sistema a cappotto e in parte con parete ventilata color blu cobalto, che consente di ottenere una camera d’aria tra l’edificio e il rivestimento nella quale si generano moti convettiti che favoriscono la traspirabilità dell’edificio e ridurre la dispersione di calore in inverno ed evitarne l’accumulo in estate; l’installazione di collettori solari per l’acqua calda sanitaria; la posa di un sistema a pompe di calore per la climatizzazione estiva e invernale; la predisposizione per l’impianto di illuminazione e sistemi intelligenti di controllo e gestione Bacs ((Building automation control system) atti alla riduzione dei consumi energetici. Previsto anche lo spostamento sulla terrazza dei pannelli fotovoltaici installati sul prospetto, in origine previsti sulla copertura ma poi fatti installare dalla precedente amministrazione sulla facciata lato piazza Municipio con la prospettiva di poter realizzare una sopraelevazione del palazzo municipio, idea che poi venne accatonata. Adesso si bandirà la gara d’appalto e se i tempi saranno rispettati i lavori si concluderanno a giugno 2020. Responsabile unico del procedimento è Francesco Scarcella dell’Ufficio tecnico comunale. “Sarà il primo edificio pubblico in Sicilia in cui si applicherà un sistema a parete ventilata con l’utilizzo di pannelli che eviteranno l’escursione termica – spiega il sindaco Danilo Lo Giudice – sarà una vera rivoluzione che ci consentirà finalmente di poter essere orgogliosi della casa del cittadino. Abbiamo inserito sul prospetto anche l’albero della vita, che rappresenta un simbolo di crescita e unione per tutta la comunità”.

Più informazioni: riqualificazione municipio santa teresa  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.