Mercoledì 19 Giugno 2024
Primi controlli sul lungomare. Tracciati gli stalli davanti agli accessi non regolari


Passi carrabili, giro di vite contro gli abusivi a S. Teresa di Riva

di Andrea Rifatto | 13/07/2016 | ATTUALITÀ

4041 Lettori unici

Striscia di parcheggio davanti gli accessi non regolarizzati

Controlli a tappeto sui passi carrabili a S. Teresa di Riva. A dare l’input per far scattare le verifiche sono stati i lavori di realizzazione della nuova segnaletica orizzontale sul lungomare, in seguito al rifacimento del manto stradale. Sul lato monte della via marina, infatti, esistono numerosi varchi utilizzati dai residenti per accedere a garage e cortili e fino ad oggi non era mai stato accertato se tutti fossero regolarmente in possesso dell’autorizzazione per il passo carrabile, che comporta il pagamento della relativa tassa annuale e dà diritto ad esporre la tabella indicante gli estremi della concessione che vieta la sosta agli altri veicoli. La delimitazione degli stalli di parcheggio ha fatto emergere numerosi casi di abitazioni e condomini dove pur esistendo la rampa tra strada e marciapiede, utile ad agevolare il passaggio dei mezzi, non era mai stata richiesta al Comune l’autorizzazione ed erano stati invece affissi cartelli non regolamentari che indicavano il varco carraio con divieto di sosta, anche se in diversi casi viene pagata all’Ente la Tosap (Tassa occupazione spazi e aree pubbliche) che però non è sufficiente a regolarizzare la situazione.

Nelle scorse settimane i vigili urbani hanno quindi provveduto a verificare quanti fossero i passi carrabili sul lungomare autorizzati dal Comune e al contempo hanno inviato numerose comunicazioni agli abusivi invitandoli a mettersi in regola. Nell’attesa la tracciatura degli stalli è rimasta in sospeso proprio in corrispondenza delle scivole già esistenti ma ieri gli operai della ditta incaricata sono tornati in azione definendo tutte le situazioni. Chi ha presentato la domanda ottenendo l’autorizzazione ha potuto così affiggere la tabella di passo carrabile con divieto di sosta e qualora troverà un mezzo dinanzi al proprio ingresso potrà richiedere l’intervento della Polizia municipale per far sanzionare gli automobilisti indisciplinati. Tolleranza zero, invece, davanti ai passi carrabili abusivi, dove sono state tracciate le linee bianche che consentono la sosta a tutti i veicoli. Parallelamente si sta valutando la realizzazione degli stalli per carico e scarico davanti alle attività commerciali che ne hanno fatto richiesta.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.