Mercoledì 25 Novembre 2020
Ancora niente lavori tra S. Teresa e S. Alessio: si attendono risposte da Anas


Passerella sull'Agrò, i Comuni aspettano da mesi rotatoria e illuminazione

di Andrea Rifatto | 16/01/2019 | ATTUALITÀ

1013 Lettori unici

L'imbocco della passerella lato S. Teresa

Sono passati quasi quattro mesi da quando gli amministratori dei comuni di S. Teresa e S. Alessio si sono incontrati con i dirigenti dell’Anas per chiedere una serie di interventi utili a rendere più sicula la circolazione, agevolando veicoli e pedoni, sulla passerella provvisoria sul torrente Agrò, unica via di collegamento sulla Statale 114 che supplisce alla chiusura del ponte Agrò. Ma da allora è cambiato molto poco e di lavori non se n’è vista traccia, ad esclusine della delimitazione del percorso pedonale. L’Amministrazione santateresina aveva chiesto soprattutto la creazione di una rotatoria prima dell’imbocco della passerella, all’incrocio tra le vie torrente Agrò e piazza Stracuzzi, per ridurre i rischi alla circolazione in un incrocio molto trafficato dove si sono verificati dieci incidenti nell’ultimo anno ed entrambi i Comuni hanno proposto la realizzazione di un impianto di illuminazione lungo la passerella e all’ingresso di S. Alessio, ossia nei tratti al buio dove sono più alti i rischi per le auto e i pedoni, soprattutto nei punti non protetti dove i passanti cono costretti a transitare a ridosso della carreggiata. I tecnici Anas, presenti con gli ingegneri Maurizio Ragazzi Cristiano Fogliano, caponucleo e capocentro di Messina, avevano quindi chiesto al Comune la planimetria della zona per valutare la fattibilità della rotatoria, mediante il posizionamento di new jersey provvisori in plastica a delimitazione della rotonda, mentre con il supporto dell’ingegnere Fabrizio Di Mauro, specializzato nel campo, avevano studiato dove poter posizionare proiettori o plafoniere stradali, da alimentare con le reti elettriche comunali o con sistemi fotovoltaici, per effettuare i dovuti calcoli per dimensionare l’impianto. In concreto, però, non si è visto ancora nulla. “Avevamo chiesto anche la sistemazione della segnaletica ma un primo intervento lo abbiamo fatto spendendo 12mila euro, soldi che doveva uscire l’Anas – ha ricordato nei giorni scorsi l’assessore alla Viabilità del comune di S. Teresa, Domenico Trimarchi – per quanto riguarda la rotonda Anas ha fatto uno schema di massima, ci dovevamo vedere ma è passato dicembre, le feste e non si sono fatti vedere. Per l’illuminazione qualche giorno fa ho mandato un messaggio ai tecnici, che ci avevano detto come illuminare quella zona fosse una priorità, ma se è una priorità e dopo un mese non è stata ancora fatta, non so quali siano per loro le priorità. Adesso ci hanno detto che hanno avuto problemi e che contano di fare l’intervento entro gennaio. Noi gli stiamo appresso, li tartassiamo, però non è compito nostro intervenire, possiamo solo monitorare la situazione ma poi spetta a loro”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.