Venerdì 22 Gennaio 2021
Modificato il Regolamento degli Uffici su decisione del sindaco Domenico Prestipino


Pagliara. Tagli ai trasferimenti, ridotte le Aree del Comune

di Redazione | 06/01/2016 | ATTUALITÀ

1562 Lettori unici

Il municipio di Pagliara

I numerosi interventi legislativi succedutisi nel tempo, che hanno radicalmente ridotto i trasferimenti ordinari agli enti locali da parte dello Stato e della Regione, hanno portato l’Amministrazione comunale di Pagliara ad intervenire sull’organizzazione della macchina amministrativa, in modo tale da ridurre i costi ma garantire allo stesso tempo i servizi alla cittadinanza. Su proposta del sindaco Domenico Prestipino, infatti, la Giunta ha approvato la modifica del Regolamento degli Uffici e dei Servizi, in vigore dal 2004, nella parte relativa al numero delle Aree funzionali dell’Ente, che sono state ridotte da tre a due. Fino ad oggi al Comune di Pagliara erano attive le Aree Tecnica-Manutentiva, Economico-Finanziaria e Socio-Culturale-Amministrativa: le ultime due sono state adesso accorpate su proposta del primo cittadino in un’unica Area, denominata Socio-Culturale-Amministrativa-Finanziaria, di cui sarà responsabile il dott. Giuseppe Bartorilla, che ha retto l’Area Socio-Culturale-Amministrativa fino alla modifica apportata dall’Esecutivo e che ricopre tra l'altro anche l'incarico di segretario comunale. Dal primo gennaio, dunque, tutti gli uffici e i servizi delle due aree sono stati uniti, così come le competenze sono confluite nella nuova Area Socio-Culturale-Amministrativa-Finanziaria, che gestirà gli Uffici Affari generali, Contenzioso-Contratti-Protocollo, Demografico-Elettorale, Pubblica istruzione, Polizia municipale, Bilancio e Contabilità, Personale ed Economato, Tributi ed Acquedotto. La delibera di Giunta che ha disposto tali modifiche è stata trasmessa alle organizzazioni sindacali e alle rappresentanze sindacali unitarie.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.