Domenica 11 Aprile 2021
Avviso rivolto ai proprietari di terreni a Rocchenere dopo la petizione dei cittadini


Pagliara, il Comune cerca un'area da destinare allo sgambamento dei cani

di Redazione | 04/03/2021 | ATTUALITÀ

861 Lettori unici

La zona dove è prevista l'area

Dopo l'appello di 102 cittadini della frazione Rocchenere di Pagliara, che nei giorni scorsi hanno chiesto la realizzazione di un’area riservata allo sgambamento per i cani sottoscrivendo una petizione, indirizzata al sindaco, promossa dal consigliere comunale Fiorenzo Di Blasi, l'Amministrazione ha risposto presente. Il Comune ha infatti pubblicato un avviso esplorativo per ricevere manifestazioni di interesse da parte di soggetti privati interessati alla vendita di un terreno da destinare ad area per sgambamento per i quadrupedi, allo scopo di venire incontro alle esigenze dei cittadini proprietari di cani. L'area dovrà ricadere tra la via Messina e la via Dei Mille, in zona E (Agricola), e il lotto di terreno da acquistare dovrà essere di almeno 300 metri quadrati. Il termine ultimo assegnato per la presentazione della manifestazione di interesse alla vendita è fissato per le ore 12 del 31 marzo prossimo. L’avviso è riservato a soggetti pubblici e privati, persone fisiche o giuridiche, proprietari di una o più aree e non verranno valutate le superfici in cui siano presenti abusi edilizi o materiale tossico e nocivo per la salute. Gli interessati potranno rivolgersi all’Ufficio tecnico per maggiori informazioni. La petizione è stata promossa dopo che l’Amministrazione ha deciso di vietare l’accesso ai cani alla piazza Giovanni Falcone, visto che diversi conduttori degli animali non hanno osservato le regole sull’obbligo di raccolta delle deiezioni e sono stati bollati dagli amministratori come incivili, maleducati e stupidi per le condizioni impresentabili di aiuole e vialetti.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.