Martedì 02 Marzo 2021
Ordinanza del sindaco dopo le analisi eseguite in laboratorio sui campioni


Pagliara, acqua pubblica dichiarata non potabile su tutto il territorio

di Redazione | 15/02/2021 | ATTUALITÀ

364 Lettori unici

Acqua non potabile nel territorio di Pagliara. Il sindaco Sebastiano Gugliotta ha firmato un’ordinanza urgente che stabilisce in via cautelativa il divieto di utilizzo a scopo potabile, se non previa bollitura, dell’acqua proveniente dal civico acquedotto e destinata al consumo umano, per la preparazione di cibi e bevande o per altri usi domestici, così come quella delle fontane pubbliche, sia a Pagliara centro che nelle frazioni Rocchenere e Locadi. Il provvedimento si è reso necessario in seguito alle analisi eseguite dal laboratorio “Ambiente e Sicurezza” di Messina, dalle quali è emerso che i campioni di acqua prelevati il 21 gennaio dalle sorgenti e dai pozzi di alimentazione dei serbatoi comunali non risultano conformi ai parametri standard fissati dalla normativa relativa alla qualità delle acque destinate al consumo umano. In conseguenza di ciò, il primo cittadino si è visto costretto a vietarne l'utilizzo fino al ripristino delle condizioni di conformità al fine di tutelare la salute pubblica. L’ordinanza è stata trasmessa al segretario comunale, all’Ufficio tecnico, all’addetto al servizio acquedottistico e all’ufficio di Vigilanza per quanto di rispettiva competenza.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.