Giovedì 25 Luglio 2024
Donazioni in crescita. Nel 2017, con l'autoemoteca, obiettivo una sacca al giorno


Nuovo traguardo per l'Avis S. Teresa: nel 2016 raccolte 326 sacche di sangue

di Filippo Brianni | 25/01/2017 | ATTUALITÀ

3246 Lettori unici

L'ultima donazione del 2016 con il presidente regionale Mandarà

Buon… sangue non mente. Soprattutto se è tanto e se è quello raccolto dai donatori dell’Avis S. Teresa – Valle d’Agrò. Non mente nei freddi numeri, oltre che nella calda solidarietà che ormai da anni il sempre più corposo sodalizio guidato da Maurizio Crisafulli garantisce al territorio. Il 2016 si è chiuso con 326 sacche consegnate all’Ospedale “S. Vincenzo” di Taormina, quasi cento in più rispetto a due anni prima (quando erano state 245) e in notevole crescita anche sul 2015, anno in cui l’associazione aveva soffiato sulla trecentesima… “siringa” (304 per la precisione). L’obiettivo per l’anno in corso è quello di raggiungere la media di una sacca al giorno. Traguardo ambizioso ma possibile, grazie alle costanti campagne di sensibilizzazione portate aventi dal team di Crisafulli, la cui ossatura è retta anche dalla vicepresidente Nicoletta Luca, dal coordinatore Vito Pellizzeri Pisto, dalla segretaria Francesca Ingegneri e dal tesoriere Santino Trimarchi. Il 2017 vedrà l’ufficiale “esordio” dell’autoemoteca concessa in uso dall’associazione “Sicilia Vera” oltre al consolidamento degli aspetti logistici della sede di via Santi Spadaro. “Punteremo inoltre – dice il presidente Crisafulli – a diversificare le occasioni e le modalità di raccolta sul territorio”. Insomma, per i cittadini della Val d’Agrò ci sarà modo di… versare tanto sangue all’Avis a beneficio di coloro che lo necessitano.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.