Mercoledì 07 Dicembre 2022
Impianti consegnati al gestore dal Comune. Modificate alcune condizioni iniziali


Nuovo stadio di Santa Teresa, partita la gestione annuale: ecco costi, canone e tariffe

di Andrea Rifatto | 05/03/2021 | ATTUALITÀ

1432 Lettori unici

I campi da calcio e tennis/calcetto

Le porte del nuovo stadio di Santa Teresa di Riva si sono aperte ufficialmente agli sportivi e per un anno ad occuparsi dell'impianto sarà la società santateresina “Effe Costruzioni Srl”, che ha realizzato i lavori di ristrutturazione dei campi da calcio e da tennis/calcetto costati 1 milione 274mila 598 euro, con un’economia finale di 60mila 401 euro rispetto al finanziamento regionale da 1 milione 335mila euro. È stato infatti affidato ufficialmente l'appalto di concessione del servizio di gestione e il Comune, rappresentato dal geometra Francesco Pagano, direttore dell'Area Tecnica, ha consegnato all’impresa, presente con l'amministratore unico Santo Ferraro, gli impianti, i locali e le attrezzature di via Padre Giampiero, nel quartiere Bucalo, costatando come tutto fosse in regola senza difetti e ostacoli alla realizzazione del servizio né all'esercizio dell’attività. Rispetto a quanto stabilito con il contratto iniziale del gennaio 2019, però, sono cambiate le condizioni economiche, visto che la “Effe Costruzioni” ha vinto la gara offrendo per la gestione annuale la cifra di 112mila 500 euro, con un rialzo “monstre” del 650% sulla base di 15mila euro fissata dall'Ufficio tecnico. Adesso dovrà invece versare al Comune molto meno. Vediamo perchè e quali sono le cifre definitive.

Nel gennaio 2020 è stata firmata un'integrazione contrattuale tra l'impresa e il Comune, dopo la richiesta dell'Amministrazione di realizzare la copertura della tribuna centrale del campo da calcio per migliorare la funzionalità dell’impianto, e dunque fuori dall’appalto principale sono stati autorizzati e realizzati interventi per un costo di 124mila 419 euro, di cui 96mila 969 euro classificati come derivanti dal bilancio comunale (dove in realtà tale somma non è mai entrata perchè spesa direttamente per le opere) utilizzando una parte dei 112mila euro del canone di gestione e gli altri 27mila 450 euro grazie ad una diversa modalità di esecuzione delle migliorie proposte in fase di gara, non ritenute dal Comune funzionali ad una maggiore fruibilità del campo. Il contratto integrativo è stato quindi firmato per un totale di 86mila 404 euro oltre Iva, importo che è stato compensato con il canone di gestione che dunque è sceso a 31mila 836 euro Iva compresa, somma che dovrà essere versata dalla “Effe Costruzioni” al Comune entro e non oltre il 22 maggio di quest’anno per la gestione annuale, che terminerà il 21 febbraio 2022. La gestione dei campi da calcio e tennis è iniziata quindi trenta giorni dopo la firma del verbale di consegna, siglato il 22 gennaio, ma già prima di questa data l'impresa aveva fatto accesso all'impianto e ne aveva la disponibilità, tanto che il campo da calcio è stato concesso ad alcune società per gli allenamenti.

Secondo il contratto, per l'utilizzo dei campi da parte degli utenti devono essere applicate le tariffe stabilite dalla Giunta comunale nel 2011, pari a 4 euro l’ora in orario diurno (fino alle 19) e 7 euro l’ora in orario notturno, prezzi che scendono a 2-2,50 euro (tennis) e 3-5 euro (calcio) per le società sportive. Bisognerà dunque stabilire nuove tariffe per il calcetto e il calcio-tennis, visto che questo tipo di attività non sono state finora previste nelle strutture comunali, e valutare se aggiornare quelle di dieci anni fa, considerato che le condizioni degli impianti sono notevolmente migliorate. Per la gestione dell’impianto la “Effe Costruzioni” ha presentato già in sede di gara d’appalto un articolo progetto avvalendosi della collaborazione di diverse realtà sportive e sociali, oltre il Comune, ossia la Jonica Fc, l’Asd Tennis Club Junior, l’Akron Savoca, l’Atletico Roccalumera, il Real Taormina, il Csi Messina e l’associazione Dispari Onlus, che nel 2018 hanno sottoscritto una lettera di intenti per la collaborazione per l’utilizzo del nuovo stadio in favore dei propri soci.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.