Martedì 25 Giugno 2024
Presentato un progetto da 185mila euro per ottenere le risorse del Governo


Nuove telecamere a Roccalumera, il Comune riprova ad ottenere il finanziamento

di Andrea Rifatto | 14/10/2020 | ATTUALITÀ

1055 Lettori unici

Una telecamere installata negli anni scorsi

Roccalumera riprova ad ottenere il finanziamento per la realizzazione di un impianto di videosorveglianza che possa monitorare tutto il territorio comunale. La Giunta guidata dal sindaco Gaetano Argiroffi ha infatti approvato il Patto per lattuazione della sicurezza urbana e ha autorizzato il primo cittadino alla sottoscrizione del documento con la Prefettura di Messina, al fine di avviare l’iter per giungere all’installazione di nuovi occhi elettronici in paese in aggiunta a quelli già esistenti. L’Amministrazione aveva presentato già nel 2018 al Ministero dell’Interno un progetto di fattibilità tecnica da 185mila euro redatto dall’ing. Salvatore Barbera dell’Ufficio tecnico, aggiungendo 3.996 euro come quota di cofinanziamento comunale, ma l’istanza, seppur inserita in graduatoria, non era stata finanziata per carenza di fondi, in quanto le risorse sono state sufficienti finora per i Comuni fino alla 646esima posizione, mentre Roccalumera è al 1.065esimo posto. Adesso l’elaborato è stato ripresentato ma questa volta è previsto un cofinanziamento comunale di 37mila euro. Nelle scorse settimane la Prefettura ha inviato al Comune una circolare spiegando le modalità di presentazione delle richieste di finanziamento al Ministero dell’Interno, definite con un decreto del maggio scorso che fissa i requisiti di ammissibilità, stabilendo che possono accedere all’erogazione del contributo i Comuni che hanno sottoscritto i Patti e hanno individuato l’installazione di sistemi di videosorveglianza in determinate zone del territorio comunale come obiettivo prioritario per la prevenzione e il contrasto dei fenomeni di criminalità diffusa e predatoria. L’Ufficio territoriale del Governo ha quindi invitato i Comuni interessati a presentare la richiesta di ammissione al finanziamento e aderire al Patto per la sicurezza. Il Comune di Roccalumera ha quindi trasmesso il progetto per l’installazione delle telecamere e dovrà attendere che l’istanza venga esaminata dal Viminale sperando che questa volta sia finanziata in tempi celeri. Nei mesi scorsi sono già stati finanziati impianti di videosorveglianza a Santa Teresa, Forza d’Agrò, Pagliara e Mandanici. 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.