Lunedì 25 Maggio 2020
Iniziativa dell'associazione "Al tuo fianco". Incontri con le scuole a S. Teresa


No alla violenza sulle donne: domenica marcia silenziosa ad Alì Terme

21/11/2018 | ATTUALITÀ

793 Lettori unici

Una marcia organizzata dall'associazione

Anche questo anno, l’associazione “Al tuo fianco”, con la presidente Concetta La Torre, è presente sul territorio per la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne del 25 novembre, con molteplici iniziative, tra le quali, molto importante come momento di prevenzione e sensibilizzazione, la sesta edizione del concorso “Esprimi il tuo pensiero contro la violenza sulle donne” indirizzato agli studenti dei Licei classico e scientifico di S. Teresa di Riva e dell’Istituto “Salvatore Pugliatti” di Furci Siculo. Il concorso si articola nelle sezioni Prosa, Poesia e Grafica, ed è relativo ad approfondimenti della tematica. L’incontro con gli studenti, anche per la premiazione dei vincitori del concorso, avverrà il 22 novembre, alle ore 9,00, all’Istituto “Caminiti-Trimarchi” di S. Teresa, alla presenza del questore Mario Finocchiario, del vicequestore aggiunto Rosaria Di Blasi e della presidente del Centro antiviolenza, Concetta la Torre, che affronteranno, insieme con i ragazzi la tematica della violenza di genere. Interverranno anche Vera Squatrito, mamma di Giordana di Stefano, uccisa dall’ex con 48 coltellate e Giovanna Zizzo, mamma di Laura Russo, uccisa dal padre alla età di 11 anni per ritorsione nei confronti della moglie; le due “mamme coraggio” porteranno la loro testimonianza ai ragazzi delle scuole per sensibilizzarli a riconoscere e prevenire i fenomeni di violenza. “Il problema della violenza sulle donne – commenta La Torre – è un problema sociale, culturale e politico, che impegna tutti. Una società dove le donne vengono uccise solo perché si arrogano il diritto di scegliere, una società in cui gli uomini uccidono le donne perché non sanno accettare un No, non è una società civile. E allora dobbiamo impegnarci tutti, dobbiamo cominciare a lavorare con i giovani, che saranno gli adulti di domani; dobbiamo insegnare ai ragazzi che l’amore non è possesso, e che la violenza, non è amore; che la violenza è l’incapacità di accettare un NO da una donna che ha deciso di dire basta”.

Il 25 novembre si svolgerà ad Alì Terme la manifestazione denominata “Neanche con un fiore”, marcia silenziosa con partenza alle ore 15 dal lungomare zona sud e con arrivo in piazza Nino Prestia. Prevista la partecipazione di tutti i cittadini dei comuni jonici e la presenza del camper della Polizia di Stato. La manifestazione proseguirà in piazza Prestia, con gli interventi del sindaco, Carlo Giaquinta, della presidente di “Al tuo Fianco” Concetta la Torre, del sostituto procuratore della Repubblica del Tribunale di Messina Roberto Conte, di Rosaria Di Blasi, vicequestore aggiunto della Polizia di Stato di Messina e di Vera Squatrito, madre di Giordana. I cittadini esporranno il “Tappeto della Vita”, progetto itinerante ideato dalla presidente del Consiglio comunale di Mandanici, Anna Misiti. Presenti anche rappresentanti di palestre e scuole di danza, studenti dei licei e gruppi musicali per esprimere, in modo corale, il loro No alla violenza sulle donne.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.