Lunedì 06 Febbraio 2023
Aule gelate in due scuole e mezzo fermo. Il Comune si è attivato per le forniture


Nizza, studenti al freddo e senza servizio scuolabus

di Andrea Rifatto | 25/01/2019 | ATTUALITÀ

1496 Lettori unici

La scuola media "Alfieri"

Giorni di disagi per gli studenti di Nizza di Sicilia. Tra aule gelate e assenza del servizio scuolabus i fruitori dei plessi cittadini non stanno attraversando un buon momento. Da almeno una settimana, infatti, gli studenti che frequentano la scuola media "Vittorio Alfieri" sono costretti a fare lezioni all'addiaccio in quanto i termosifoni sono spenti vista l'assenza del gas necessario ad alimentare la caldaia. L'unica alternativa per far fronte alle rigide temperature di questi giorni è quella di seguire le lezioni con giubbotti, sciarpe e cappelli. Disagi, quindi, sia per gli studenti che per docenti e personale scolastico. Situazione identica alla scuola dell'Infanzia "San Giuseppe", dove i piccoli allievi che frequentano il plesso devono convivere con il gelo di questi giorni. Tra le proteste dei genitori, che attendono da giorni che si risolva il problema. Mercoledì la Giunta comunale del sindaco Piero Briguglio ha stanziato 1.150 euro per procedere all'acquisto di 2.500 litri di carburante Gpl, specificando che "quello acquistato precedentemente si è esaurito" e che "la fornitura si rende necessaria e urgente in quanto il mancato riscaldamento creerebbe notevoli disagi a tutta la popolazione scolastica". Disagi che puntualmente si sono verificati, visto che fino a questa mattina le caldaie sono rimaste ferme. L'Ufficio tecnico lo stesso giorno ha proceduto a contattare il fornitore ma la situazione tornerà ormai alla normalità nella giornata di lunedì.

In questi giorni è stato inoltre sospeso il servizio scuolabus, in quanto il mezzo comunale ha riportato un guasto meccanico che non consente di utilizzarlo. Il veicolo è dunque fermo in officina in attesa dell'arrivo e del successivo montaggio di un pezzo di ricambio, già acquistato dal Comune. L'Amministrazione ha informato le famiglie che la ripresa del servizio sarà tempestivamente comunicata. 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.