Domenica 11 Aprile 2021
Ordinanza del sindaco nel giorno del funerale. Il cordoglio dell'Amministrazione


Nizza, proclamato il lutto cittadino per la morte di un dipendente comunale

di Redazione | 17/03/2021 | ATTUALITÀ

1034 Lettori unici

Il dipendente si è spento ieri

Lutto cittadino domani (giovedì 18) a Nizza di Sicilia. Lo ha proclamato oggi con un’ordinanza il sindaco Piero Briguglio in seguito alla morte di un dipendente comunale, Letterio Barbera, deceduto improvvisamente ieri all’età di 51 anni a causa di una malattia. "Il tragico evento ha suscitato profonda commozione nella comunità di Nizza - ha evidenziato nel provvedimento il primo cittadino - e l’Amministrazione comunale, interpretando il comune sentimento della popolazione, intende manifestare in modo tangibile e solenne il cordoglio e la vicinanza ai familiari”. Il lutto è stato proclamato per la giornata dei funerali, che si terranno domani, alle ore 15.30, nella chiesa di San Giovanni Battista. Il provvedimento sindacale dispone l'esposizione delle bandiere e mezz'asta negli edifici pubblici e rivolge un invito a tutti i cittadini, le istituzione pubbliche, le associazioni, le organizzazioni sociali e i titolari di attività private di ogni genere a manifestare il proprio cordoglio nelle forme ritenute più opportune, tra cui la sospensione delle attività, con esclusione dei servizi indispensabili ed obbligatori, durante il corso della cerimonia funebre, dalle ore 13 e fino alla conclusione della stessa. ”Un altro giorno tristissimo per la nostra comunità, un altro giovane nizzardo, un giovane dipendente ci ha lasciato - ha commentato il sindaco di Nizza - la comunità nizzarda si unisce al devastante dolore dei familiari  per la perdita di Lillo. L’Amministrazione comunale, i colleghi di lavoro, gli amici, e Lillo ne aveva tantissimi, in questo momento ripercorrono e descrivono momenti condivisi con una persona perbene, discreta e apprezzata per bontà e comportamento. Tutti ci sentiamo parte in questo momento di  dolore, uniti e solidali verso un giovane che non è più tra di noi”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.