Martedì 06 Dicembre 2022
A Ferragosto salvati tre ragazzi. I consiglieri Foscolo e Gregorio chiedono un encomio


Nizza, "Evitata una tragedia in mare, il sindaco dia un riconoscimento a due concittadini”

di Redazione | 18/08/2021 | ATTUALITÀ

1597 Lettori unici

I giovani erano finiti al largo

Ferragosto da dimenticare per alcuni villeggianti che si trovavano a Nizza di Sicilia, a causa di una disavventura che per fortuna si è conclusa con un lieto fine. Tre ragazzi che non sapevano nuotare, infatti, sono stati salvati in mare da due cittadini mentre venivano trasportati pericolosamente verso il largo dalla corrente. A raccontare l’accaduto sono i consiglieri di minoranza Nella Foscolo e Carlo Gregorio, che oggi hanno presentato in municipio una richiesta rivolta al sindaco Piero Briguglio finalizzata a consegnare un “riconoscimento pubblico” ai due soccorritori, Agatino Interdonato e Concetto Cisterna. Mentre si recava in spiaggia, il signor Interdonato ha notato tre ragazzi su un materassino matrimoniale e altri due su un altro materassino e ha visto che piano piano prendevano il largo trasportati dalla corrente: i cinque hanno iniziato a gridare richieste di aiuto e uno di loro ha chiesto di avvisare la Guardia costiera e con il passare dei minuti, mentre i due sul primo materassino sono riusciti a tornare a riva, gli altri tre, tra cui un ragazzino, si allontanavano sempre più. A quel punto, sotto gli sguardi attoniti dei bagnanti, Interdonato ha avuto la prontezza di chiamare Cisterna che aveva a disposizione una barca sulla battigia, lì vicino. Così senza alcuna esitazione si sono lanciati in acqua e li hanno raggiunti, quando ormai non riuscivano più a tenersi aggrappati al materassino:  “Con parecchio sforzo – raccontano i consiglieri Gregorio e Foscolo – sono riusciti a fare salire in barca per primo il ragazzino che ormai era stremato e impaurito e ancora più difficoltoso è stato salvare la ragazza, che arrivata in barca ha quasi perso i sensi”. Dopo il rientro a riva è stato chiamato il 118 e i sanitari dell’ambulanza hanno soccorso la ragazza visibilmente provata e spaventata. Carlo Gregorio e Nella Foscolo, nella qualità di consiglieri comunali indipendenti di opposizione, ritengono che “l’intervento immediato dei due concittadini sia stato determinante nell’evitare una tragedia in mare” e pertanto chiedono ufficialmente al sindaco di esprimere a nome di tutta la comunità, con un riconoscimento pubblico, “gratitudine e ammirazione ai signori Agatino Interdonato e Concetto Cisterna, per il loro immediato, coraggio e generoso gesto che gli ha permesso di salvare vite umane”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.