Lunedì 17 Giugno 2024
Il circolo del Pd scrive al sindaco Di Tommaso e sollecita la pulizia del torrente


Nizza di Sicilia. Landro a rischio esondazione, chiesti interventi

di Gianluca Santisi | 07/09/2015 | ATTUALITÀ

3005 Lettori unici

il torrente Landro all'imbocco del sottopasso

Con l'approssimarsi della stagione autunnale il circolo del Pd di Nizza di Sicilia ha inviato una nota al sindaco Giuseppe Di Tommaso chiedendo alcuni interventi di prevenzione sul territorio comunale. “Abbiamo deciso di rappresentare le osservazioni di numerosi cittadini – ha spiegato il coordinatore Franco Parisi – circa la necessità di preparare l’abitato alle piogge abbondanti che sempre più spesso si abbattono sul nostro territorio”. “Se non ha già predisposto degli interventi – scrive Parisi rivolgendosi al primo cittadino - le segnaliamo l’urgenza di svuotare la vasca di stramazzo situata sul torrente Landro che in questo momento è piena fino al colmo, e il sottopasso dello stesso torrente che presenta depositi consistenti di detriti”. Un paio d'anni fa la situazione a rischio del torrente Landro era finita nel mirino dell'ex gruppo di minoranza consiliare “Libera Nizza”. Negl ultimi anni si sono infatti verificate esondazioni significative del torrente e il quartiere Casapinta è rimasto isolato in più di una circostanza, con gravi ripercussioni per i residenti, in quanto l’unica via d’accesso al popoloso quartiere passa proprio dal torrente.
L'attenzione del Partito Democratico viene inoltre concentrata su altre zone ritenute a rischio. “Bisognerebbe intervenire per tempo anche in via Villafranca e sull’ex Provinciale per Fiumedinisi – prosegue Parisi – dove è necessaria la pulizia dei tombini e si rende improcrastinabile la realizzazione di un canale di gronda che allontani le acque dal centro abitato”. In effetti le arterie in questione in occasione dei temporali si si trasformano in veri e propri fiumi in piena, con gravi disagi per i residenti.

 

Più informazioni: torrente landro  

Articoli correlati

 

 

 

 

 

 

 

 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.