Mercoledì 27 Maggio 2020
Approvato il progetto esecutivo del project financing da 2 milioni di euro


Nizza di Sicilia, ai privati l'ampliamento e la gestione del cimitero

di Gianluca Santisi | 08/06/2016 | ATTUALITÀ

1832 Lettori unici

Il cimitero di Nizza di Sicilia

Saranno i privati ad ampliare e gestire il cimitero di Nizza di Sicilia. L’Amministrazione comunale ha infatti deciso di puntare sul project financing per eseguire i necessari interventi nell’area che sorge a monte del centro abitato. L’iter, avviato qualche anno fa, sta ormai per giungere in dirittura d’arrivo. Nei giorni scorsi, la Giunta del sindaco Giuseppe Di Tommaso ha approvato il progetto esecutivo redatto dagli ingegneri Paolo Cigala (capogruppo), Gianluca Mirenda e Dario De Domenico, che prevede una spesa complessiva di 2milioni 45mila euro, di cui 1milione 501mila 528 euro, compresi 41mila 76 euro per oneri di sicurezza e 543mila 471 per somme a disposizione. Nel maggio dello scorso anno, invece, era stata stipulata e sottoscritta la convenzione con le ditte Lupò Costruzioni (mandataria) e Ingegneria e Costruzioni (mandante), entrambe di Messina, che avevano presentato nel 2013 una proposta per la concessione di costruzione delle strutture previste nell’area di ampliamento del complesso cimiteriale esistente e la relativa gestione. L’opera sarà eseguita interamente con capitali privati e senza alcun apporto economico da parte del Comune di Nizza. “Nell’ampliamento del cimitero – si legge nella relazione introduttiva del progetto - sono stati previsti fabbricati di loculi a colombario, cappelle gentilizie e mausolei doppi, consentendo una capienza commisurata alla superficie occupata”. In totale è prevista la realizzazione di 1.129 sepolture, di cui: 979 loculi, 10 cappelle gentilizie da 10 posti e 25 mausolei doppi. L’ampliamento interesserà l’area a nord-ovest rispetto al cimitero esistente e si svilupperà su terrazzamenti. L'orografia del terreno, infatti, si presenta con forte acclività e con coesione piuttosto bassa. Quindi, anche al fine di garantire una maggiore sicurezza sismica della stabilità del pendio ed una migliore fruizione da parte dell'utenza, si è ritenuto in fase di progettazione esecutiva di proporre una variante per un migliore consolidamento del pendio stesso ed una diversa e più idonea distribuzione delle strutture cimiteriali. Non è prevista la realizzazione di nuovi ingressi. I campi di sepoltura avranno delle aree attrezzate costituite da contenitori per cesti dei rifiuti, panchine, fontanelle per il rifornimento di acqua per la cura delle sepolture, percorsi che saranno realizzati in cemento e vialetti di accesso con pavimentazione.

Più informazioni: cimitero nizza  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.