Martedì 20 Ottobre 2020
Intervento da 7 milioni per la demolizione e ricostruzione dell'impalcato sulla Ss114


Nizza, consegnato il progetto del ponte Fiumedinisi: lavori a metà 2018

di Gianluca Santisi | 14/10/2017 | ATTUALITÀ

2045 Lettori unici

Tecnici e amministratori con il progetto (foto Manganaro)

È stato consegnato all'Amministrazione comunale di Nizza di Sicilia il progetto esecutivo per la demolizione e ricostruzione del ponte sul torrente Fiumedinisi sulla Strada statale 114. Ieri, in municipio, i tecnici dell'Anas hanno incontrato il sindaco Piero Briguglio concordando i prossimi passi dell'iter che porterà alla realizzazione dell'opera. Da lunedì il progetto sarà pubblicato sull’Albo pretorio comunale per trenta giorni, decorsi i quali si provvederà ad approvare gli elaborati tecnici con apposita delibera di Consiglio comunale. Successivamente l'Anas potrà indire la gara d'appalto per assegnare i lavori. In assenza di ricorsi o eventuali opposizioni, i lavori per la demolizione e la realizzazione del nuovo ponte sulla Statale 114 potranno iniziare nel corso della stagione estiva del prossimo anno. A quel punto, con la chiusura del ponte, l'unica via di collegamento tra i comuni di Nizza e Alì Terme fruibile sarà la passerella provvisoria, già esistente e aperta al transito da un paio di mesi.

All'incontro con i tecnici dell'Anas erano presenti il sindaco Piero Briguglio, il responsabile dell'Area Tecnica Rosario Porto, il vicesindaco Concita Isaja, l'assessore al Territorio ed Infrastrutture Natale Briguglio e il presidente del Consiglio comunale Carmelo Miceli. Il primo cittadino si è dichiarato soddisfatto dell’importante traguardo raggiunto ed ha auspicato tempi celeri per la realizzazione dell'opera per “eliminare questo stato di precarietà a tutela del territorio e dei cittadini”. “L’amministrazione comunale ed i tecnici – ha aggiunto Briguglio – seguiranno attentamente tutto l’iter, anche al fine di limitare eventuali disagi per la collettività”. Il costo dell'intervento di ricostruzione del ponte pericolante sulla Statale 114 si aggira intorno ai 7 milioni di euro. Analogo intervento sarà realizzato sul ponte Agrò, sempre sulla Ss114, tra i comuni di S. Teresa e S. Alessio. La spesa prevista, in questo caso, è di nove milioni di 9 milioni di euro. I tempi stimati per la realizzazione delle due opere sono di 18 mesi.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.