Giovedì 29 Ottobre 2020
Sarà autonomo dalla Regione. Firmato il decreto che disciplina l’organizzazione dell'ente


Nasce il nuovo Parco Archeologico di Naxos

di Redazione | 09/07/2015 | ATTUALITÀ

2881 Lettori unici

Nuova vita per il Parco archeologico di Naxos, istituito nel 2007 dal Consiglio dei Beni Culturali e Ambientali della Regione Siciliana. L’assessore dei Beni culturali e dell’Identità siciliana, Antonio Purpura, ha firmato il decreto che disciplina il funzionamento organizzativo e la gestione con autonomia amministrativa e finanziaria del Parco, tramite un apposito Regolamento di Organizzazione e amministrativo-contabile. Si tratta di un importante riconoscimento per quella che è a tutti gli effetti la terza area archeologica in Sicilia, dopo la Valle dei Templi di Agrigento e il Parco di Selinunte. Al Parco archeologico di Naxos, infatti, sono affidati il Museo archeologico regionale di Naxos e le sue collezioni; il Teatro antico di Taormina; Villa Caronia a Taormina; il Museo naturalistico nell'Isolabella  di Taormina e le aree archeologiche di Taormina e Francavilla, ricadenti nei comuni di Taormina e Francavilla di Sicilia. Un sito che rappresenta un unicum nel quadro delle conoscenze archeologiche della regione, con una unicità di testimonianze ed evidenze monumentali che insistono quale memoria storica della più antica colonia greca di Sicilia, la cui creazione si fa risalire al 734-733 a.C. quando Thoukles, a capo di un contingente di Calcidesi dall'isola di Eubea e di Nassi provenienti dall'isola Cicladica di Naxos, fondò la città.  

Evidenze monumentali tra le più importanti del patrimonio culturale–archeologico siciliano, integrate in un contesto paesaggistico ambientale di notevole interesse che negli anni si è cercato di valorizzare al meglio, con azioni finalizzate alla salvaguardia, gestione, e conservazione dei beni, consentendone le migliori condizioni di fruibilità a scopi scientifici, sociali, economici e turistici. Nel gennaio 2014, per tali scopi, era stato creato un Comitato tecnico-scientifico del Parco archeologico di Naxos, che nella seduta del 22 giugno scorso ha espresso il proprio parere favorevole all’approvazione del “Regolamento di organizzazione e amministrativo-contabile” del Parco. “Il Parco di Naxos avrà autonomia gestionale ed economica – ha commentato il sindaco di Giardini Naxos, Nello Lo Turco”, che ritiene la firma dell’atto un successo per le comunità che ricadono nella perimetrazione dell’area archeologica.

Più informazioni: parco  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.