Martedì 02 Marzo 2021
Lo ha annunciato il Papa. Attuale Arcivescovo di Agrigento, fu Vicario a Messina dal 1997 al 2000


Mons. Francesco Montenegro sarà nominato cardinale

di Redazione | 04/01/2015 | ATTUALITÀ

1828 Lettori unici

Mons. Francesco Montenegro: la nomina ufficiale il 14 febbraio

Mons. Francesco Montenegro, Arcivescovo di Agrigento e dal 1997 al 2000 Pro-Vicario Generale dell’arcidiocesi di Messina-Lipari-Santa Lucia del Mela, sarà nominato cardinale. Ad annunciarlo nel corso dell’Angelus di oggi il Santo Padre Francesco, che ha comunicato i nomi dei nuovi Cardinali che nominerà il 14 febbraio prossimo: “Avrò la gioia di tenere un Concistoro, durante il quale nominerò 15 nuovi Cardinali – ha comunicato il Papa –  che, provenienti da 14 Nazioni di ogni Continente, manifestano l’inscindibile legame fra la Chiesa di Roma e le Chiese particolari presenti nel mondo. Domenica 15 febbraio presiederò una solenne concelebrazione con i nuovi Cardinali, mentre il 12 e il 13 febbraio terrò un Concistoro con tutti i Cardinali per riflettere sugli orientamenti e le proposte per la riforma della Curia Romana”. 
Oltre a Montenegro, verranno nominati cardinali Mons. Dominique Mamberti, Arcivescovo titolare di Sagona, Prefetto del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica; Mons. Manuel José Macário do Nascimento Clemente, Patriarca di Lisboa (Portogallo); Mons. Berhaneyesus Demerew Souraphiel, C.M., Arcivescovo di Addis Abeba (Etiopia;  Mons. John Atcherley Dew, Arcivescovo di Wellington (Nuova Zelanda); Mons. Edoardo Menichelli, Arcivescovo di Ancona-Osimo (Italia), unico italiano insieme a Montenegro; Mons. Pierre Nguyên Văn Nhon, Arcivescovo di Hà Nôi (Viêt Nam); Mons. Alberto Suárez Inda, Arcivescovo di Morelia (Messico); Mons. Charles Maung Bo, S.D.B., Arcivescovo di Yangon (Myanmar); Mons. Francis Xavier Kriengsak Kovithavanij, Arcivescovo di Bangkok (Thailandia); Mons. Daniel Fernando Sturla Berhouet, S.D.B., Arcivescovo di Montevideo (Uruguay); Mons. Ricardo Blázquez Pérez, Arcivescovo di Valladolid (Spagna); Mons. José Luis Lacunza Maestrojuán, O.A.R., Vescovo di David (Panamá); Mons. Arlindo Gomes Furtado, Vescovo di Santiago de Cabo Verde (Arcipelago di Capo Verde).

La biografia 
Mons. Francesco Montenegro è nato a Messina il 22 maggio 1946. Ha compiuto gli studi ginnasiali, liceali e quelli filosofici e teologici nel Seminario Arcivescovile S. Pio X di Messina. Ha ricevuto l’ordinazione presbiterale l’8 agosto 1969 con incardinazione nell’arcidiocesi di Messina. Ha frequentato i corsi di Teologia Pastorale presso l’Ignatianum di Messina; dal 1969 al 1971 ha esercitato il ministero sacerdotale in una zona periferica della città; dal 1971 al 1988 è stato Segretario particolare, successivamente, degli Arcivescovi Mons. Francesco Fasola, di b.m., e Mons. Ignazio Cannavò. È stato negli anni 1988-1998 parroco della Parrocchia di S. Clemente in Messina; dal 1988 è stato direttore della Caritas diocesana, delegato regionale della Caritas e rappresentante regionale alla Caritas nazionale. Ha ricoperto, inoltre, i seguenti incarichi: insegnante di Religione, assistente diocesano del Centro Sportivo Italiano, direttore diocesano dell’Apostolato della Preghiera, mansionario del Capitolo dell’Archimandritato, rettore della Chiesa-Santuario di S. Rita e Padre spirituale del Seminario Minore. È stato Membro del Consiglio Presbiterale.
Dal 1997 al 2000 è stato Pro-Vicario Generale dell’arcidiocesi di Messina-Lipari-Santa Lucia del Mela e dal 1998 Canonico del Capitolo Protometropolitano della Cattedrale di Messina.
Eletto alla Chiesa titolare di Aurusuliana e nominato Ausiliare di Messina-Lipari-Santa Lucia del Mela il 18 marzo 2000, ha ricevuto la consacrazione episcopale il 29 aprile dello stesso anno.
Dal maggio 2003 al maggio 2008 è stato Presidente della Caritas Italiana.
Il 23 febbraio 2008 Papa Benedetto XVI lo ha nominato Arcivescovo metropolita di Agrigento
Nella CEI, dal 2013 è Presidente della Commissione Episcopale per le migrazioni e Presidente della Fondazione "Migrantes". L'8 luglio 2013 fu uno dei protagonisti della visita di Papa Francesco a Lampedusa, dove il Pontefice celebrò una messa e incontrò i numerosi migranti presenti sull'isola.

Più informazioni: francesco montenegro cardinale  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.