Mercoledì 19 Giugno 2024
La cittadina jonica è stata scelta nel 2019 per un progetto che interessa diverse città


Mobilità green, a Santa Teresa installata dalla Regione una colonnina di ricarica per auto

di Andrea Rifatto | 24/12/2021 | ATTUALITÀ

1672 Lettori unici

La colonnina di ricarica sul lungomare

Arriva anche a Santa Teresa di Riva la colonnina di ricarica per i veicoli elettrici prevista dal progetto “Catania, Messina, Aree metropolitane”, avviato due anni fa dalla Regione siciliana con un investimento di 250mila euro, coperto con fondi del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, contenuto all’interno delle linee guida per il Piano della mobilità elettrica in Sicilia. Un’iniziativa che ha coinvolto 12 città, di cui 6 appartenenti alla provincia di Catania (Catania, Acireale, Misterbianco, Giarre, Belpasso, Aci Castello) e 6 a quella di Messina (Messina, Taormina, Milazzo, Sant'Agata di Militello, Giardini Naxos e Santa Teresa di Riva). La società “Duferco Energia Spa” di Genova, che si è aggiudicata dall'Assessorato regionale a Infrastrutture e Mobilità la fornitura di 24 apparecchi nei 12 comuni per l'importo di 137mila 278 euro, ha completato mercoledì i lavori di installazione del dispositivo sul lungomare Paolo Borsellino davanti al municipio, dove è stata posizionata una colonnina con connettori di tipo 2, dalla capacità di 22 kW ciascuno, che offre la possibilità di ricaricare contemporaneamente fino a due autoveicoli. Alla consegna dei lavori erano presenti anche i funzionari della Regione che hanno curato l'iter. L’infrastruttura è stata installata sotto il marciapiede, protetta da due paletti dissuasori, e verrà attivata non appena Enel garantirà la fornitura dell’energia elettrica. In corrispondenza della colonnina sono stati realizzati due stalli di sosta, delimitati dalla striscia gialla e indicati da segnaletica verticale, riservati ai mezzi che vorranno usufruirne.

Per iniziare una sessione di ricarica basterà scaricare l’app, leggere il Qr code sulla presa, inviare un sms oppure richiedere la e-mobility card sul sito della società installatrice. Per Santa Teresa si tratta della prima infrastruttura del genere, mentre un’altra era stata prevista in via Regina Margherita 391, nel quartiere Bucalo, in virtù di un accordo siglato nel 2018 tra il Comune e la società santateresina “Gecos Srl”, che aveva chiesto all’Amministrazione comunale di procedere alla stipula di un protocollo per poter installare una colonnina di ricarica per veicoli elettrici, così da poter consentire alla società di partecipare a un Avviso del Po Fesr Sicilia 2014-2020 che aveva come obiettivo anche quello di promuovere la mobilità sostenibile, ma la colonnina finora non è stata installata.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.